Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

Piu' veloce della luce

E adesso come faremo ?
Nell'anno del Signore 2011, 23 settembre (tra l'altro equinozio di autunno) viene annunciata alla stampa (speriamo siano assolutamente certi di questo) che l'invalicabilita' della velocita' della luce (ovvero che nessuna particella puo' viaggiare ad una velocita' superiore alla velocita' con la quale si propaga la luce) non e' piu' una certezza, ma semplicemente un'ipotesi che e' destinata ad essere infranta : i neutrini viaggiano piu' veloci della luce! (e pensare che credevamo che solo Superman potesse farlo), di poco, appena 60 nano secondi in 730 Km, pero' piu' veloci.

E come spesso accade, la scoperta arriva da un team guidato da un italiano, Antonio Ereditato, fisico capo di un gruppo di ricercatori del Cern e del Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), che hanno verificato i dati e rifatto i conti negli ultimi tre anni.

Nulla di cui stupirsi, semplicemente un insegnamento molto importante per …

L'equilibrio nell'equinozio

Nel giorno dell'equinozio (quest'anno il 23 di settembre) il bilanciamento degli opposti.

L'etimo riporta che deriva dal latino equinoctium, ovvero equus, uguale e noctium (da nox - noctis), notte, che significa "notte uguale" nel senso che il di' e la notte hanno la stessa durata. E dato che, nel giorno dell'equinozio, il Sole si trova perpendicolare all'equatore, sorgera' (quasi) esattamente ad est e tramontera' (quasi) esattamente ad ovest.

Bilanciamento degli opposti quindi, la notte con il di', il Sole e la Luna, le forze della luce con le forza delle tenebre, lo yin eguaglia lo yang.
Non a caso il 23 settembre si entra nel segno della Bilancia, simbolo dell'equilibrio (dal latino equilibrium, da equus, uguale, e libra, peso) tradizionalmente rappresentata da due piatti contrapposti gravati da ugual peso (=libra, da cui librare, pesare con la bilancia).
E ad insegnamento della relativita' dei punti di vista, il giorno che per noi,…

Gli incapaci

La storia del Piu' Bel Governo Che la Storia Italiana abbia mai avuto sta toccando punte grottesche. E' il caos piu' totale, forse un anticipo dell'apocalisse 2012 in seno ad una compagine governativa che non sa piu' cosa fare. Tre "manovre" finanziarie in tre mesi, tutto e il contrario di tutto, annunci e smentite, misure giuste ed eque, come era (prima che venisse abolita) l'imposta sui redditi superiori ai 90.000 euro, che e' come dire che non sei ricco, sei straricco, a quella tremendamente impopolare (sopravvissuta solo due giorni) sull'abolizione del riscatto degli anni di universita' e di naja, che e' come dire : studiare e fare il militare non danno "anzianita'" e quindi non servono a nulla.
Sono certo che una persona qualuque di noi, scelta dalla strada e di buona volonta' sarebbe in grado, senza particolari doti politiche e finaziarie, di scrivere una manovra giusta ed equilibrata, sapendo fare i conti mat…