Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

Il Paese dei Balocchi

Non fanno nemmeno più scalpore le rivelazioni di Wikileaks sul presidente del Più Bel Governo Italiano di Sempre: quella di partecipare a "wild parties" (i festini selvaggi, termine coniato nelle università americane) mi sembra fosse un sospetto venuto in mente a molti italiani. E intanto oggi un altro crollo di una domus a Pompei (fonte), la "Casa del Moralista" (notate il simbolo: il moralista è caduto, oggi chi ascolta più i sani moralisti?), i fondi per la cultura vengono ridotti e il patrimonio italiano cade lentamente a pezzi, ma nessuno naturalmente, ministro compreso, si sentono responsabili.
E sempre in tema di cultura, un grande ed indiscusso del cinema italiano, Mario Monicelli che si suicida a Roma, e un altro, senatore della Repubblica Italiana, Marcello Dell'Utri (non lo conosci ? leggi dei suoi processi su Wikipedia), che ieri ha presentato a Torino, alla libreria Fogola un libro su Mussolini, diari inediti di cui l'autenticità è in forte du…

Terapia Verbale a Torino

Un invito rivolto a tutti coloro fossero interessati alla conferenza sulla "Terapia Verbale", una terapia di guarigione che mira a curare i pazienti verbalmente, attraverso l' interpretazione delle metafore della psiche, specchio della malattia.

Il relatore e' il dottor Domenico Lisi (http://www.domenicolisi.org/), allievo della dottoressa Gabriella Mereu, l'ideatrice di questa terapia che puo' elencare numerosi casi clinici risolti positivamente (titolo di esempio: emorroidi, alopecia, psioriasi, micosi, disturbi riguardanti la sfera della sessualita', allergie).

L'ingresso e' libero.. siccome collaboro con uno degli organizzatori, vi invito a partecipare numerosi !!

Data e luogo:
Lunedi' 20 dicembre, ore 20.45
Torino, associazione Giardino della Vita, corso Trapani 59

L'ippocampo

Da sempre affascinante, il cavalluccio marino, o ippocampo (dal greco, hippos il cavallo e campos, il mare, quindi cavallo di mare) trova il suo omonimo nel lobo temporale del cervello animale, in numero pari, uno per ogni emisfero.
Concordano quasi tutti i medici sulla funzione dell'ippocampo, ovvero di organizzatore della nuova memoria, che riguarda gli eventi vissuti, e della navigazione spaziale.

Curioso che il primo anatomista che lo scopri' , Giulio Cesare Aranzi (1564 circa) vide la somiglianza con l'animale marino, per via della sua forma curva. Quindi come il cavalluccio marino elegantemente si muove e si orienta nell'acqua, in maniera cosi' difforme da tutti gli altri pesci, anche il nostro ippocampo grazie alle sue capacita' di rappresentazione tridimensionale ci fa orientare e trovare sempre la giusta strada (Aranzi non sapeva ancora a cosa serviva!).

A questo proposito studi recenti (Le Scienze) collegano la malattia degenerativa dell'Alzheimer co…

La purificazione dell'Agnello

"Ecco l'Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo.."
Quante volte abbiamo ascoltato a messa questa frase, forse senza capirne a fondo il significato.
E nei giorni scorsi per i musulmani si e' svolta la Festa del Sacrificio, Id al-adha, durante la quale vengono offerti ad Allah molti agnelli in segno di ringraziamento. Il gesto ricorda l'episodio delle Scritture nel quale Dio mette alla prova Abramo chiedendogli di sacrificare suo figlio Ismaele e, nel momento in cui padre e figlio stanno per compiere la Sua volonta' appare uno splendido montone, fatto apparire da Dio ormai convinto della fede di Abramo, da sacrificare al posto del figlio.
L'agnello sacrificale del resto ci accomuna: nella figura di Gesu' il Cristo e nella festa della Pasqua cristiana, ma con molta meno religiosita', anzi in un eccesso di paganesimo l'agnello e' sulle tavole di molte famiglie, nemmeno ringraziato per il suo gesto e tantomeno ricordato per il collegamento c…

Il presente e' un dono

"Ti preoccupi troppo di ciò che era e di ciò che sara’. C’è un detto: ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente"
(il saggio Oogway, la tartaruga, maestro di Kung Fu, parla a Shifu, il panda rosso )


Li chiamano cartoni animati, ma in realta' alcuni tra essi sono molto di piu' che storielle semplici per bambini. Basterebbe che molti adulti li vedessero con gli occhi disinibiti e deprogrammati da bambino per imparare tante cose, concetti davvero semplici e basilari ma che trovo siano profondamente veri. In fondo e' proprio nella semplicita' delle cose la vera essenza.

Nel caso del cartoon Kung Fu Panda (2008, recentemente trasmesso in televisione) si possono anche trovare concetti di PNL (programmazione neuro linguistica) come si puo' leggere in questo blog anche se la radice di questo concetto risale molto indietro, piu' di duemila anni fa, alla filosofia orientale, e che puo'essere sperimentato in tante …

Gli ombrelli di una volta..

Gli ombrelli come metafora dell'economia consumistica dei giorni nostri.

Come raccontava Tiziano Terzani, la nostra economia e' basata su un sistema di produzione che produce tante cose inutili o in sovrabbondanza (e questo e' vero soprattutto nei periodi di crisi) e necessita di persone che lavorino sempre di piu' per comprare cose di cui potrebbe farne a meno.
E se ha gia' tutto, allora bisogna che i beni prodotti si consumino in fretta, deperiscano, si rompano prima cosi' se ne comprano dei nuovi.

Come per gli ombrelli, oggetti non fatti piu' per durare, ma acquistati al mercato o dall'ambulante, durano due o tre piogge e al primo vento si piegano e sono da buttare. E la loro massa finisce nelle discariche creando un problema di smaltimento (a questo proposito si legga l'articolo di Eco dalle Citta' , "Ma dove vanno a finire gli ombrelli?")

Ma perche' allora semplicemente non produrre di meno, e con piu' cura, con l'intenzi…

Accontentarsi

Parole del grande giornalista e grande Uomo, Tiziano Terzani, un esempio di umanità, un angelo che è stato con noi su questa Terra, non dimentichiamo mai le sue parole.. ascoltiamolo

The Bunga Democracy

Sembra la trama di un film, che si potrebbe sottotitolare come "una storia di sesso, bugie e potere".
Eppure e' una trama che si sta dipanando in questi anni, tra verita' e falsita', tra detto e non detto, tra promesse elettorali mai mantenute e dossier di fango contro gli eretici, tra il lusso caraibico e notturni incontri in palazzi istituzionali, tra veline parlamentari e parlamentari sulla cui coscienza e' calato un velo funebre.
La trama e' nota a tutti, a me produce ormai un senso di nausea, tra allusioni sessuali delle piu' basse, una giostra di nomi, dal "papi", alle escort che fotografano il bagno del Palazzo, alla minorenne figlia di Mubarak (giurin giurella e' proprio lei, o forse no, forse e' la figlia della Merkel o magari la discendente della biblica Regina di Saba) che adesso diventera' definitivamente ricca e famosa grazie al papi. Come gia' sta succedendo con tutte le altre donne del Presidente.

Di questa sua vi…