Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

Siamo un popolo di naviganti

Come non essere d'accordo con il sagace Gramellini di La Stampa, nell'articolo dell'incidente della nave da crociera Concordia, arenata la notte di venerdì 13 all'isola del Giglio, a proposito del suo comandante, Francesco Schettino, che, se confermato dall'inchiesta, metterebbe in luce i peggiori difetti dell'italiano medio:

non mi preoccupa lo Schettino in sé, mi preoccupa lo Schettino in me.
Ognuno si guardi sempre e solo dentro di sé..

Fonte : La Stampa, La prevalenza dello Schettino
The photo above is taken by "Tiziano Caviglia (Rhadamanth)", on Flickr, Creative Commons Licence.

A cosa servono gli F35?

Costo singolo aereo : 200 milioni di euro Aerei ordinati : 131 Costo totale : 26.200.000.000 euro (oltre 26 miliardi)
Il costo e' pari ad una finanziaria. Servono proprio all'Italia?


Fonte : Repubblica, Caccia, portaerei e organici record ora la parola d'ordine è 'tagliare'

Noi siamo musica

Trovo molto interessante l'articolo su Repubblica, dal titolo "Meglio Lennon che una pasticca per calmare i nervi troppo tesi", dove uno studio di psicologi ha messo in correlazione l'ascolto della musica con l'effetto psicologico prodotto, che è lo stesso degli psicofarmaci. Come dire, prendete tutte le pasticche e buttatele via, non servono a niente, tranne ai lauti profitti di Big Pharma, e ascoltate della buona musica, dosata e scelta a seconda dell'effetto desiderato. Le implicazioni sono molto più profonde di quello che sembri, ben riassunte dalla frase di chiusura dell'articolista Angelo Aquaro (cito testualmente) :
"Ma i tre psicologi vanno oltre: notando come ritmo, armonia, risonanza e sincronia sono fra l'altro termini musicali che vengono sorprendentemente usati anche nello studio del cervello. E che i ritmi del cervello, viceversa, sono organizzati con gli stessi principi della musica. Noi stessi, dicono, siamo musica: "La prima…

Goloserie dei generali

In tempi di austerità, nell'anno del Signore 2012 appena iniziato, davvero fa riflettere la scelta del Nuovo Governo Benedetto dalle Banche di non annullare la commessa di 131 nuovi caccia F35 della Lockheed Martin, il caccia piu' costoso della storia, il cui prezzo cadauno e' di circa 200 milioni di euro, per un costo totale che supera i 26 miliardi di euro, quanto una manovra finanziaria... ma dico, siamo matti?
Oltre all'inutilità per l'Italia, piovono da tempo autorevoli critiche per quanto riguarda il progetto, sulla sua destinazione (non più attuale negli scenari di guerra moderni), sulla sua manovrabilità (potrebbe essere surclassato da vecchi caccia o dai nuovi caccia cinesi).. insomma sembrerebbe la cronaca di un disastro annunciato.
Di certo non aiuta il fatto che, in un governo cosiddetto "tecnico", un generale debba per forza presiedere il ministro della difesa. Proprio quello che non serve all'Italia : sarebbe come mettere un bambino in u…