Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2011

L'iniquita' del rigore

« Mostrarono a Gesù una moneta d'oro e gli dissero "La gente dell'imperatore romano ci chiede tasse". Egli rispose loro "Date all'imperatore quello che appartiene all'imperatore, date a a Dio quello che appartiene a Dio e date a me ciò che è mio" »

Non ci resta che rammentare la frase evangelica per attenuare il senso di malcelata iniquita' che il Nuovo Governo Ancora Piu' Bello del Precedente suscita a me come a tanti altri cittadini.
Si sta delineando, a mio parere, il ruolo del nuovo premier.

Particolare da non sottovalutare, il fatto che il nuovo premier si sia insediato al posto di un personaggio che credevamo intoccabile e che mai avremmo pensato si potesse dimettere, in tanti anni non era riuscita nel compito l'opposizione, ne' le tante defezioni politiche, ne' i vari processi giudiziari, nemmeno la sua condotta privata non propriamente edificante per la Chiesa, e neppure cacciato dalla folla per il suo non-governo.
Potenza de…

Un nuovo 25 Aprile

E' finita (si spera!). Il paziente (l'Italia) forse è veramente guarita dal virus berlusconiano. Come disse profeticamente tanti anni fa Indro Montanelli, l'unico modo per l'Italia di liberarsi da questo tipo di (non-)politica, era ammalarsi, lasciare che il corpo producesse gli anticorpi, e dopo una febbrone durato fin troppi anni, giunti al limite del baratro economico (non ancora del tutto scongiurato, sebbene il nuovo governo sia foriero di grandi speranze), il corpo estraneo viene espulso, ed oggi, un nuovo 25 Aprile è sorto, oggi come allora con tante macerie da rimuovere e veramente tanto da ricostruire. Le scene di piazza viste ieri mi hanno fatto venire in mente i tempi gloriosi di Mani Pulite e del dileggio pubblico ai responsabili della dilagante corruzione, allora si lanciavano le lire, oggi gli euro, e non a caso, visto che proprio l'euro stava facendoci affondare.
Come nell'implacabile legge della ruota karmica, ciò che è sorto dal vuoto politico …

Si possiede solo cio' che si dona

"Immaginate un contadino che, invece di seminare il suo grano nel campo, decidesse di conservarlo nel granaio… quel grano finirebbe per essere rosicchiato dai topi oppure marcirebbe, e voi riterreste quel contadino uno sciocco.
Ebbene, si possono considerare altrettanto sciocchi coloro che non pensano a condividere i propri beni materiali o spirituali: in un modo o nell’altro, li perderanno. Quante persone ricche non provano più alcuna gioia nelle ricchezze che possiedono! Significa dunque che in qualche modo le hanno perdute. E le hanno perdute perché non hanno saputo condividerle.

Noi possediamo veramente soltanto ciò che siamo capaci di donare.

Sì, e vi dirò di più: tutto ciò che di buono e di bello viene dalla vostra anima e dal vostro spirito, e che voi decidete di donare, è depositato nelle banche celesti. Allora, il giorno in cui avete bisogno di essere aiutati e sostenuti, non dovete fare altro che presentarvi: la banca vi riconosce e vi dà ciò che chiedete. "

Omraam M…

Assalto al Ponte Milvio

Scene (quasi) mai viste.
E'accaduto stamattina alle 9.00 a Ponte Milvio, Roma, all'apertura di un nuovo supermercato degli elettrodomestici, a causa dell'afflusso di gente e delle auto parcheggiate si crea un blocco del traffico per alcune ore nella zona nord della cittta', fino a coinvolgere il Grande Raccordo Anulare.
Impressionanti le foto pubblicate da Repubblica (vedi) , si parla di forse ottomila persone, tra cui alcune accampate fin dalla notte, ad attendere l'apertura delle porte per portare a casa il televisore a prezzo scontato o il moderno totem, l' iPhone (che non e' economico neppure scontato) .

Intendiamoci, corse ai prezzi scontati le abbiamo fatte tutti nella nostra vita, penso sia normale.
Quello che mi fa pensare e' l'enorme divario tra un paese che si definisce "in crisi economica", sotto costante minaccia di cure piu' o meno draconiane, piu' o meno virtuali (cambiate quasi ogni giorno) e la propensione forte a spend…

Giardino d'autunno

Una sosta in un triangolo di giardino a Torino, tra due vie trafficate di auto, un tappeto di foglie al suolo e tante castagne che nessuno forse ha mai pensato di raccogliere, un'oasi felice riscaldata da un caldo sole di Ottobre..




Piu' veloce della luce

E adesso come faremo ?
Nell'anno del Signore 2011, 23 settembre (tra l'altro equinozio di autunno) viene annunciata alla stampa (speriamo siano assolutamente certi di questo) che l'invalicabilita' della velocita' della luce (ovvero che nessuna particella puo' viaggiare ad una velocita' superiore alla velocita' con la quale si propaga la luce) non e' piu' una certezza, ma semplicemente un'ipotesi che e' destinata ad essere infranta : i neutrini viaggiano piu' veloci della luce! (e pensare che credevamo che solo Superman potesse farlo), di poco, appena 60 nano secondi in 730 Km, pero' piu' veloci.

E come spesso accade, la scoperta arriva da un team guidato da un italiano, Antonio Ereditato, fisico capo di un gruppo di ricercatori del Cern e del Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), che hanno verificato i dati e rifatto i conti negli ultimi tre anni.

Nulla di cui stupirsi, semplicemente un insegnamento molto importante per …

L'equilibrio nell'equinozio

Nel giorno dell'equinozio (quest'anno il 23 di settembre) il bilanciamento degli opposti.

L'etimo riporta che deriva dal latino equinoctium, ovvero equus, uguale e noctium (da nox - noctis), notte, che significa "notte uguale" nel senso che il di' e la notte hanno la stessa durata. E dato che, nel giorno dell'equinozio, il Sole si trova perpendicolare all'equatore, sorgera' (quasi) esattamente ad est e tramontera' (quasi) esattamente ad ovest.

Bilanciamento degli opposti quindi, la notte con il di', il Sole e la Luna, le forze della luce con le forza delle tenebre, lo yin eguaglia lo yang.
Non a caso il 23 settembre si entra nel segno della Bilancia, simbolo dell'equilibrio (dal latino equilibrium, da equus, uguale, e libra, peso) tradizionalmente rappresentata da due piatti contrapposti gravati da ugual peso (=libra, da cui librare, pesare con la bilancia).
E ad insegnamento della relativita' dei punti di vista, il giorno che per noi,…

Gli incapaci

La storia del Piu' Bel Governo Che la Storia Italiana abbia mai avuto sta toccando punte grottesche. E' il caos piu' totale, forse un anticipo dell'apocalisse 2012 in seno ad una compagine governativa che non sa piu' cosa fare. Tre "manovre" finanziarie in tre mesi, tutto e il contrario di tutto, annunci e smentite, misure giuste ed eque, come era (prima che venisse abolita) l'imposta sui redditi superiori ai 90.000 euro, che e' come dire che non sei ricco, sei straricco, a quella tremendamente impopolare (sopravvissuta solo due giorni) sull'abolizione del riscatto degli anni di universita' e di naja, che e' come dire : studiare e fare il militare non danno "anzianita'" e quindi non servono a nulla.
Sono certo che una persona qualuque di noi, scelta dalla strada e di buona volonta' sarebbe in grado, senza particolari doti politiche e finaziarie, di scrivere una manovra giusta ed equilibrata, sapendo fare i conti mat…

Il pianeta diamante

Diamante, un pianeta costituito da carbonio allo stato cristallino, ovvero diamante.
Non e' uno scherzo o l'invenzione di un novello scrittore di fantascienza.
Esiste davvero questo pianeta, scoperto recentemente dai ricercatori dell'universita' di Melburne. Il suo peso, la sua dimensione (cinque volte il pianeta Terra), la sua velocita' orbitale (appena due ore), fanno ritenere che sia veramente pesante, esattamente come il diamante.

Senza dubbio il diamante piu' grande al mondo conosciuto, difficile per qualcuno impossessarsene (quanto potra' valere ? Almeno quanto il debito pubblico italiano?), visto che e' molto lontano da noi , vicino al centro della nostra galassia, a 4000 anni luce di distanza, in un sistema stellare il cui sole e' in realta' una pulsar.

Affascinante la sua presunta origine, si ritiene che in certe condizioni una stella morente, anziche' esplodere come una supernova o spegnersi mestamente, generi questa purissima gemm…

Farmaci per tutti

Leggevo ieri un articolo su Repubblica (fonte) che in America, per voce del CDC (Centers for Disease Control and Prevention), l'istituto di sanita' americano, oggi un bambino su dieci soffrirebbe del cosidetto disturbo AdHd (Attention deficit hyperactivity disorder) ovvero disturbo di iperattivita'. Nuova malattia dall'origine misteriosa (l'origine genetica, spacciata come scientifica, non lo e' tale secondo questa fonte medica), che pero' oggi si cura con un psicofarmaco, il Ritalin, gioia e orgoglio delle case farmaceutiche.
Trovo curioso un dato : come mai si passa dal 6,9% del 1998 al quasi 10% odierno ? E' una malattia contagiosa in rapida ascesa ? No, dato che non esistono agenti patogeni e la diagnosi e' basata solo su osservazioni del comportamento del bambino: se il bambino e' agitato, distratto - una volta si sarebbe detto "difficile" - allora potrebbe essere dichiarato "malato" di AdHd, cosi' la pensano in Am…

Grazie Ikea, non piu' cemento

Un caso su cui riflettere : in questi giorni la provincia di Torino ha negato al colosso svedese Ikea la concessione edilizia nel comune di La Loggia, per la costruzione di un mega centro commerciale, 160.000 metri quadri, il secondo del torinese dopo quello appena costruito di Collegno.

E subito sono partite raffiche di contestazioni, da parte del comune interessato all'opera faraonica, dell' Ikea stessa, per il fatto che si perdono 250 posti di lavoro, la fiducia internazionale delle multinazionali verso l'Italia, bla bla bla...

A mio parere, merita un plauso il presidente della provincia Saitta, per questa decisione coraggiosa! La ragione e' semplice e disarmante, logica e sacrosanta : e' terreno agricolo!
Quanto valore diamo al terreno, alla terra, a Madre Natura, nella societa' contemporanea ? Direi molto poco ormai, la frenetica e cieca corsa allo sviluppo commerciale, ovvero nello creare cattedrali dello shopping della moderna fede religiosa non ha limiti.

P…

Atrapalo e il marketing virale

Si chiama Atrapalo (che significa "acchiappalo") ed è una società specializzata in una particolare forma di marketing, chiamata marketing virale.
La tecnica è semplice : si pubblicizza una notizia, vera o falsa non importa, ma che fa immediata presa su alcune persone sensibili al contesto in cui nasce la notizia. E poi la pubblicità si auto alimenta, come un virus, non è più la società a diffondere la notizia ma sono le persone stesse che lo raccontano ad altre che lo dicono ad altre ancora. E' un'evoluzione dell'antico passaparola, con la differenza che non nasce più spontaneamente ma viene studiata e voluta dagli esperti in comunicazione. Semplice ed efficace.

Atrapalo è nota per la campagna del 2006, "Atrapalo!" appunto, acchiappalo : un ragazzo corre per la città e chi lo acchiappa vince un viaggio col tour operator. L'anno scorso lanciò un'altra campagna pubblicitaria chiamata "El trato" (ovvero il patto) : prima viaggi e ti godi…

La poesia dei fiori

Il piu' grande poema del mondo e' la Natura, per quante parole l'uomo possa scrivere sulla carta, il Sommo Poeta a cui rivolgerci per il bello, per la pace, per la vita, e' sempre lei, Madre Natura.
A lei dobbiamo la forma (non si dimentichi il racconto bibblico del corpo dell'uomo forgiato dall'argilla), e' Colei che ci accoglie in questo mondo, e' il contenitore dello Spirito vivificante.
Magnifica e simbolica e' l'immagine del girasole, la pianta rivolta sempre al nostro luminoso astro, alla fonte della vita. Cosi' come il seme che discende nel buio della Terra esce alla luce e rivolge tutto se stesso verso il sole, analogo e' il cammino dell'Uomo, fatto di discesa (nel mondo) e di risalita (nel cielo).

Grazie a mio padre per queste bellissime foto:

Girasole sul balcone di casa

Oleandri del giardino

Impollinazione dei fiori di prato

Ultimi fiori di primavera (21 giugno 2011)

Viva l'Italia!

Non e' un caso che il risveglio (politico) dell'Italia avvenga nel 150 anniversario dell'Unita'.
E non e' un caso che avvenga a Milano, gia' protagonista del risorgimento italiano.
Un filo di continuita' lega gli italiani oggi come centocinquant'anni fa.

D'altro canto, Torino dimostra di essere gia' pronta, capofila di quelle citta' che piu' di ogni altra e' profondamente cambiata e migliorata, in appena dieci anni di buon governo, protesa alla soluzione dei nuovi problemi, quelli veri (e non quelli mediatico televisivi del pastone dei tg) ovvero il lavoro e l'integrazione, coesione tra cittadini e il vivere in socialita'. La dimostrazione e' il quasi plebiscito per il buon Fassino! Si dira', pragmatismo e buon senso piemontesi.
Altrove il virus della politica degenere (e degenerata di taluni) sembra stimolare dei buoni anticorpi.

Non e' piu' tempo per i cunta bale (come avrebbe detto mia nonna), le persone si poss…

Vanita' di vanita'

Vanita' di vanita' .. ovvero quando un vescovo veste Armani ! (ma non era Prada ? Ah no, mi sto confondendo con un'altra storia).

Guardate questa foto, un illustre prelato, vescovo di Mazara del Vallo in sfilata davanti ai fotografi, tronfio nel suo abito nuovo di pacco, regalatogli niente poco di meno che dalla maison Armani.
Vanita' di vanita', come cantava Angelo Branduardi. Non so se queste foto avranno qualche eco nei palazzi della Chiesa, o se verra' visto bonariamente come un peccatuccio da niente.

Forse quel signore non conosce l'aneddoto di san Martino che in pieno inverno si tolse il suo mantello per donarlo ad un bisognoso, o del Poverello di Assisi che si spoglio' nella pubblica piazza e dono' tutti i suoi costosi abiti. Esempi di come dovrebbe essere la vera Chiesa.

Nel mio modo di vedere le cose, non pretendo che tutti gli uomini della Chiesa siano dei santi come san Martino o san Francesco, ma degli esempi di moralita' e di vera crist…

Lo strano caso di Osama

Non e' mia intenzione mettere in discussione se Osama Bin Laden sia stato veramente ucciso il primo di maggio del 2011 in Pakistan dagli americani oppure no. La Storia, spero, potra' dircelo.
Di certo e per ora abbiamo la parola d'onore degli americani, per bocca del suo presidente Obama. E per molti cio' sembra bastare.

Mi limito ad alcuni miei dubbi, che spero saranno risolti nei prossimi giorni:

1) Quando e' stato annunciato che e' stato sepolto in mare, ho pensato: ma era un marinaio? E'stato dichiarato dagli americani che e' stato fatto "secondo le leggi islamiche". Ma questo non mi risulta, infatti ecco una fonte (Wall Street Italia) che afferma il contrario.

2) Poche ore dopo la sua morte, appare su Internet, da fonti pakistane, il viso dello sceicco. Questa foto e' palesemente un falso, come bene lo spiega, ad esempio, il blog del fotografo Angelo Trapani. Perche' allora gli americani non l'hanno smentita subito, visto che non …

Opus di chi, Dei?

Sono rimasto sconcertato dall'approfondire l'argomento dell'Opus Dei, una organizzazione che, se fosse in ambito militare, sarebbe paramilitare, ma dato che siamo in ambito religioso, lo definirei parareligioso. Le ottime notizie su Wikipedia (corredate da una ricca citazione di note e riferimenti) riguardo l'Opus Dei, mi hanno indotto a pensare che si tratta di una organizzazione secolare, completamente slegata dal controllo della Chiesa - riconosce solo l'autorità papale - (parareligiosa appunto), in stile massonico (una massoneria cristiana, caratterizzata dalla segretezza dei suoi membri - e infatti non sono obbligati a fornire la lista dei suoi aderenti, nemmeno ad un vescovo della Chiesa).
Le critiche più significative vengono paradosalmente dall'interno della Chiesa stessa, ad esempio dai Gesuiti, che seppur nel passato fossero stati loro stessi integralisti, hanno cognizione di causa nelle eresie (e aggiungo, smaliziati conoscitori di trame del maligno)…

Saper aspettare comodamente

Una strada di periferia a Torino, molto trafficata d'auto, e una fermata d'autobus, usata dai lavoratori per raggiungere giornalmente il posto di lavoro e infine una seggiola, apparsa un giorno e gia' sparita, simbolo dell'attesa di un bus che di nome fa 62 che talvolta si fa lunga, altre volte disattende i passaggi previsti, altre volte, bonta' sua e' regolare.

Comunque sia, una iniziativa estemporanea che ha del buono : o i bus passano piu' frequentemente, o si rende piu' comoda l'attesa!

Il Legittimo Impedimento del Nucleare

Poscia piu' che il nuclear pote' il legittimo impedimento.

Mi viene cosi' da parafrasare la frase del Sommo Poeta, che nel canto XXXIII della Divina Commedia racconto' le vicende del conte Ugolino che, stremato dalla fame, dovette scendere ad un compromesso, a scegliere cosa fosse peggio.

Nel caso del Sommo Premier del Governo piu' bello d'Italia, tra scegliere il programma nucleare (inteso ad uso civile) , fino a ieri strenuamente difeso (ricordate le improvvide affermazioni del governo all'indomani della catastrofe di Fukushima), e il rischio che il referendum del 12 giugno, per un popolo fondamentalmente anti nuclearista, diventi un trionfo anche per l'altro quesito referendario, ovvero l'abrograzione della legge ad personam del legittimo impedimento, ebbene il Nostro non ebbe dubbi... ordino'ai suoi : rinunciamo al nucleare!

Fonte : Repubblica, Passo indietro del governo, via le norme, salta il referendum

La passione di Cristo (il film)

Non sono mai riuscito a vederlo il film "la passione di Cristo" (2004) di Mel Gibson, ne' quando era uscito nelle sale cinematografiche, e ricordo le polemiche che suscito', sia in televisione, come la replica di ieri, su La7, trasmesso non a caso nella settimana che precede la Pasqua.

E' un film raccapricciante, soprattutto per le scene di violenza, nonostante sia molto bella l'idea di recitarlo in aramaico (nei dialoghi tra gli ebrei) e in latino (tra i soldati romani). Non e' nemmeno un film spirituale, nonostante il vangelo spesso sia recitato alla lettera. Ma la mia impressione era che piu' il vangelo veniva citato, piu' sentivo la lontananza dallo spirito evangelico.

Non riesco a comprendere la necessita' di tanta violenza, ed e' pericolosa mostrarla cosi' esplicitamente, perche' violenza chiama violenza ed e' foriera di ispirazione di bassi istinti, e il rischio e' che puo' suscitare sentimenti che poco sono cristi…

Fukushima, viaggio nel silenzio

Un filmato lungo 12 minuti ma che merita di essere visto per intero.
Fa pensare che quel luogo, 20 chilometri intorno alla centrale di Fukushima, contaminato dalle radiazioni, restera' un deserto per migliaia di anni (un'eternita' per i tempi umani), un pezzo dello stato giapponese che sara' terra di nessuno.
Invito a pensare a questo, il 12 giugno, quando si votera' per il referendum sul nucleare.

Chiesa e contraccezione

L'unione mistica di Shiva e Shakti.

Notizia strepitosa : la Chiesa cattolica, alla domanda numero 420 del libro YouCat (acronimo di Youth Catechism, catechismo per i giovani), che chiede:

"Può una coppia cristiana fare ricorso ai metodi anticoncezionali?"

fornisce come risposta corretta:

"Sì, una coppia cristiana può e deve essere responsabile nella sua facoltà di donare la vita"

Che cosa e' successo ? Il Vaticano spiega che si tratta di uno sbaglio nella traduzione italiana e che le numerose copie gia' stampate verranno ritirate immediatamente dal commercio...
Mi verrebbe da dire, fermi tutti : credo che la risposta del cattolico vero cristiano sia proprio quella, SI, si puo' e si deve (quando necessario) far uso di contraccettivi! Del resto il lapsus (che e' freudiano per antonomasia) per me e' una palese dimostrazione che l'inconscio dei cattolici vorrebbe esattamente l'opposto!

Intendiamoci, come tutti i precetti religiosi hanno un moti…

Bulli al fast food

Succede davanti al McDonald di Torino, ieri pomeriggio.

Una banda di ragazzine, una decina, quasi tutte minorenni, che nei dintorni del fast-food aggrediscono coetanee o piu' grandi di loro per scipparle e picchiarle.
Violenza gratuita senza senso, ancor meno concepibile dato che si tratta di femmine anziche' maschi.
Di fronte a tale assurdita' molti torinesi sono soccorsi in aiuto delle aggredite, infatti si contano ben 50 testimoni.

L'episodio di ieri fa pensare ad un altro episodio simile di follia adolescenziale, avvenuto recentemente in un altro McDonald, circa un mese fa, sempre a Torino, in piazza Statuto anziche' piazza Castello: quella volta un ragazzino per gioco, o per demenza, spruzzo' uno spray urticante al peperoncino nella sala provocando bruciore agli occhi e panico tra i clienti.

Mi viene da chiedermi: ma perche' proprio vicino al McDonald ?

Mi e' capitato qualche volta di passare vicino al McDonald e di sentire, nella via ad angolo, esalazio…

L'estate in anticipo

Da una settimana a Torino e in tutta Italia caldo estivo con punte di 30 gradi.. agli inizi di aprile!
Significativo e' il seguente notiziario Nimbus : un caldo cosi' non capitava da ben 200 anni !!

SI RITIRA LA FALSA ESTATE, PIU' FRESCO DA MERCOLEDI'
"La fase di caldo eccezionale che ha fatto registrare nuovi record di temperatura massima ad aprile da oltre 200 anni (a Torino battuto il record di 30.1 °C del 29.04.1947 per due giorni consecutivi, venerdì 8 con 30.5 °C e sabato 9 con 31.6 °C alla stazione meteorologica di Fisica dell'Atmosfera), si sta gradualmente spegnendo (..)"

(Data emissione bollettino: Lunedì 11 Aprile 2011)

Il Sindaco Nuovo (a Torino)

Ormai prossimi alle elezioni comunali di meta' maggio a Torino, mi sono sempre chiesto come vengano scelti dai partiti i candidati sindaci.

Mi incuriosiscono in questi giorni i manifesti elettorari dello sfidante outsider all'attuale giunta cittadina (per chi ha visto i manifesti, il "Sindaco Nuovo"), sostenuto dalla coalizione che rappresenta il Miglior Governo della Storia Italiana, cosi' illuminato che non capisco come possa non essersi ancora dimesso, in toto, per pubblica e manifesta incapacita' di governo.

Ebbene piu' guardavo il volto del giovane piu' pensavo, ma io l'ho gia' visto, faccia pulita, sembra quasi che ci sia da fidarsi, e poi ho pensato.. ma certo, Hollywood!!!
Ecco come una certa parte politica sceglie i candidati : devono bucare lo schermo (perdon, il manifesto elettorale), faccia telegenica (per future apparizioni televisive, nei salotti brunovespiani e' perfetto), una sintesi di perbenismo riuscita e nostrana, a cavall…

Cabala e creazione del mondo

Trovo molto interessante lo studio della Cabala, l'antica mistica ebraica, in quanto vi leggo alcuni aspetti sorprendentemente moderni. Non e' infatti un caso che taluni aspetti della fisica moderna abbiano un parallelo con una tradizione ben piu' antica.

Uno di questi e' la cosmogonia descritta nella Cabala, che, pur nella sua complessita' (molto piu'semplici sono i miti di creazione nella Genesi, o dei popoli antichi quali gli egizi), ha un caratteristica per me modernissima : il mondo non e' stato creato per addizione (Dio che si manifesta nella sua creazione oppure da niente al Big Bang) ma per sottrazione : in principio esisteva una sola luce che si espandeva in tutte le direzioni, la Luce Infinita - Or Ein Sof - (da non confondere con la luce visibile) e Dio ha deciso di creare al centro di esso un vuoto sferico, attraverso una contrazione o costrizione (in ebraico, tzimtzum).

Da un infinto ha creato un finito, e all'interno vi ha creato prima l…

La cerimonia degli 8000 tamburi

Un invito per il 19 marzo 2011, ore 12:



"il giorno in cui i suoni di 8.000 tamburi sacri si uniscono, sarà l'inizio della guarigione della Madre Terra, di tutte le specie e della famiglia umana, al fine di poter vivere insieme sulla strada della Sacra Pace.

E 'ora di unificare noi stessi e riscoprire tutti i semi delle quattro direzioni, al fine di riattivare l'energia cosmica, guarire le ferite storiche e guarire Madre Terra, rispettare la vita, la libertà e la dignità dei nostri popoli."

Tratto da astronavepegasus

War (nuclear) games

Pensando alla tragedia di questi giorni in Giappone mi vengono in mente alcuni pensieri:

Essere interi nel frammento,
Dritti nel curvo,
Pieni nel vuoto,
(..)
Perché non combatte
Nessuno può attaccarlo.
(Lao-Tze)

Indimenticabile film del 1983, War Games (regia di John Badham), con un grande attore, Matthew Broderick, smanettone informatico che sventa la minaccia di una guerra nucleare a seguito di un incidente occorso al super computer americano preposto alla guerra nucleare.
Per far desistere il computer dalle sue errate conclusioni che lo hanno reso paranoico e pronto ad attaccare gli altri stati senza motivo, gli insegna a giocare a tris (tic tac toe, nei paesi anglosassoni), un gioco che gli adulti hanno smesso di giocare perchè, una volta imparato, porta sempre a una "patta" ovvero partita senza vincitori.
Allora il computer, ovvero simbolo della nostra bassa coscienza animale che agisce solo per la sopravivenza, impara che:

"L'unica mossa vincente è non giocare."

Nel …

L'uomo spirituale (II)

La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine, credette di possedere l'intera verità.
Gialal al-Din Rumi, poeta sufi

Da bambino Ytzhak Mèir fu portato una volta da sua madre dal Magid Kosnitz. Qualcuno si prese gioco di lui dicendogli:
"Mio piccolo Ytzhak, ti do un fiorino se mi dici dove abita Dio."
"Ed io - rispose il bambino - te ne do due, se mi dici dove non abita."
Storiella Sufi

The photo above is taken by "junemuffin", on Flickr, Creative Commons licence.

Yanez

Yanez

Sale scende la marea e riporta la sua immondizia
un secchio e una ciabatta e una lattina di Red Bull
Sandokan col mohito e il biglietto con sopra l’invito
Sandokan che ha imparato a pilotare le infradito…
e la gente che arriva al mare tanto per dire che ci è stata
che con il gettone della sala giochi
il cavallo muove un pochino il sedere
odore di frittura di pesce e la pizza da portare via
Kamammuri è da sessant’anni che sta
sul dondolo della pensione…
Yanez di Gomera ti ricordi com’era?
adesso biciclette e vuvuzela e ha il Suzuki anche Tremal Naik…
Yanez di Gomera ti ricordi di James Brook?
Giocare a carte giù al Bagno Riviera
e hanno detto che è sempre brillo
stuzzichini, moscardini e una bibita di quattro colori
abbronzati, tatuati sono pirati venuti da Varese
la pantera, gonna nera, canottiera, cameriera
muove il sedere anche senza i gettoni
ma viene domani per cambiarti il bicchiere
Sandokan viene in spiaggia con le mutande della Billabong
Ha l’artrite e ha il riporto,
par…

L'uomo spirituale

Se mi chiedete se sono cattolico, vi rispondo
si lo sono, perchè credo in Dio, in Gesù e la Madonna
Ma non sono più cattolico di quanto non sia ebreo

Allora sei ebreo, mi chiedete, ed io vi rispondo
si lo sono, perchè credo che Dio si è manifestato ai profeti della Bibbia
Ma non sono più ebreo di quanto sia induista

Allora sei induista, mi chiedete, ed io vi rispondo
si lo sono, perchè credo che il soffio di Brahma e la danza di Shiva abbiano creato il mondo
Ma non sono più induista di quanto sia buddista

Allora sei buddista, mi chiedete, ed io vi rispondo
si lo sono, perchè credo nel ciclo delle rinascite e nella compassione universale
Alla stessa manieria potrei essere mussulmano, shintoista, bahaista, sikh, di tutte le religioni della Terra sono.

Ma sono così diverse, mi direte!
La forma è diversa ma la sostanza, la profondità d'animo e l'anelito verso il Divino è lo stessa.
Se noi imparassimo a guardare oltre le forme, alla barba del rabbino, ai paramenti sacri dei preti cattolici, al r…

La Metro al Lingotto

Con il prolungamento della metropolitana 1 di Torino, sono 21 le fermate complessive.
Ecco alcune foto dell'inaugurazione di domenica 6 marzo:

Via Nizza

Fermata Carducci

Fermata Lingotto

Fermata Marconi

Fermata Marconi

Passaggio della metro

Suonatori di strada

Interi nel frammento

Essere interi nel frammento,
Dritti nel curvo,
Pieni nel vuoto,
Intatti nella corruzione.
Raccolti si consegue,
Dispersi si fallisce.
Perciò: l’Uomo reale conserva l’Uno Originario;
Diviene, così, modello per il mondo.
Non si mette in luce e risplende;
Col non affermarsi s’impone;
Privo di compiacenza per sé, diviene grande;
Perché non combatte
Nessuno può attaccarlo.
«Essere interi nel frammento»
Quest’antica massima
Sarebbe, forse, priva di senso?
No; nella Via essa è la verità.
(Lao-Tze)


The image above, "Confucius Lao-tzu and Buddhist Arhat by Ding Yunpeng" is in the public domain because its copyright has expired.

L'etica della politica

Un esempio di senso civile per un politico che, nella concezione piu' alta di democrazia, non rappresenta se stesso ma il popolo dal quale e' stato eletto, viene dalla Germania, dal ministro della difesa, barone Karl Theodor zu Guttenberg, che era ben visto anche come possibile futuro cancelliere, viene accusato di aver copiato la tesi di laurea e si e' dimesso.

Semplicemente dimesso.

Non ha invocato nessun complotto ordito ai suoi danni, non ha accusato un nemico che ha strumentalizzato il plagio della tesi, non ha aspettato il giudizio della magistratura, non ha invocato la legittimazione popolare di quando e' stato votato, non ha detto che e' colpa dei comunisti, non ha ribattuto che hanno letto male la sua tesi e quindi non l'hanno capita.

Quanti politici in Italia farebbero un gesto del genere, cosi' naturale altrove ?
Copiare una tesi di laurea non ha nulla di politico (e forse nemmeno rilevante civilmente) ma ha che fare con la morale o l'etica. Potr…

Metropolitana di Torino, 6 nuove stazioni!

Reincarnazione per legge

E' ufficiale, la reincarnazione esiste ed e' ammessa ufficialmente, almeno dal governo della Cina! Paradossale, se si considera che la Cina e' ufficialmente atea.

Questa storica ammissione non e' certo un atto disinteressato per il bene dell'umanita', dato che e' collegata ad una legge che ha dell'assurdo : si ordina, per legge, che le prossime incarnazioni del santo Dalai Lama avvengano in Cina!

Se la ragione politica e' ovvia (un cinese capo spirituale di uno stato, il Tibet, occupato militarmente dalla Cina, e' piu' controllabile di un non cinese), la velleita' di tale atto, ovvero ordinare al karma di una persona ad ubbidire a stupidi burocrati cinesi, e' oltre il ridicolo, sia per chi ci crede, sia per chi non crede e quindi non si puo' definire una legge!
E' come se il Premier del Piu' Bel Governo della Storia Italiana facesse un decreto legge (con voto di fiducia naturalmente) che ordinasse a San Pietro di cedere le c…

L'acqua della caraffa

Vietato bere l'acqua del rubinetto con la caraffa filtrata!!
Sembrerebbe questo il messaggio della lobby italiana delle acque minerali, chiamata Mineracqua che ha fatto causa alle tre principali marche di caraffe filtrate (Brita, Laica, Viviverde), presentando una denuncia di pericolosita' che, secondo i risultati di un studio commissionato all'Universita' della Sapienza, sembrerebbe che "insudici l'acqua filtrata".
Ma stiamo scherzando !?

Anch'io da poco, e come tanti recentemente, ho iniziato ad usare una caraffa Laica, e se prima l'acqua del rubinetto aveva un vago sapore pesante, con questa caraffa l'acqua e' leggera, piacevole da bere ed indistinguibile dalle acque in bottiglia.
Ma allora di cosa ha paura la lobby delle acque minerali ?

Se effettivamente tutti sapessero che l'acqua di rubinetto e' controllata (mi riferisco all'acquedotto di Torino) e se per di piu', per i piu' diffidenti, una caraffa filtrante con meto…

Il senso della poesia

Mi sono sempre chiesto come facciano i regimi autoritari a sorreggersi per cosi' tanti anni prima di crollare inevitabilmente come un gigante d'argilla, sprofondati dalle rivolte popolari.
Ed e' quello che sta succedendo oggi in molti paesi arabi. Fatte le debite misure, la domanda puo' anche essere posta per casa nostra, dove non c'e' per fortuna un regime autoritario ma un evidente e conclamato mal governo (verso una pericolosa paralisi istituzionale) sorretto ancora da una non trascurabile opinione pubblica italiana.

Mi viene in mente una frase che ho ascoltato ieri : "la gente crede a cio' che non capisce". Per dirla con le parole dell'eclettico regista attore scrittore cileno Alejandro Jodorowsky, al popolo sembrerebbe che manchi "il senso della poesia" ovvero il contatto intimo con la realta' e a percepire ridicole certe argomentazioni che vengono spacciate come delle verita'. Fa parte della convenzionalita' della vit…