Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2007

The Polar Express

Volevo consigliari un film di Natale, già uscito nelle sale cinematografiche qualche anno fa ma trasmesso recentemente in televisione. Il film è "The Polar Express", diretto da Robert Zemeckis, del regista per me legato indissolibilmente al film "Ritorno al futuro" ("Back to the Future", 1985), e poi successivamente a "Roger Rabbit" e "Forrest Gump".

Tra gli attori Tom Hank che presta però solo il corpo in quanto i movimenti vengono digitalizzati con la tecnica del performance capture (o motion capture), e tale informazioni vengono utilizzate per animare il modello digitale del personaggio in 3D. L'effetto risultante è un film di animazione ma con i movimenti dei personaggi così fluidi (soprattutto l'espressione del viso) da apparire quasi reali.

A parte i contenuti buonistici e conformistici del Natale e propagandistici americani (ovvero l'esclamazione "ho ho ho" e il classico vestito rosso e bianco della Coca Cola…

Miaao e Astronave Torino

Un piccolo grande museo a Torino, in via Maria Vittoria 5, accanto alla chiesa di San Filippo Neri, un nome curiosissimo, si chiama Miaao, ovvero Museo Internazionale Arti Applicate Oggi. Attualmente ospita la mostra "Astronave Torino - Turin Spaceship Company": tanti oggetti curiosi e divertenti, alcuni in vendita, come il sapone di Ponzio Pilato o il timbro di accettazione in Paradiso "for ever" o di espulsione dall'inferno, e poi tanto design e arte, come sedie dado, robot, disegni di città futuristiche, alieni in dimensioni reali (avvistati al Musinè, la montagna piemontese considerata "misteriosa") o anche artefatti alieni, ceramiche e propulsori.
E' bello vedere la cultura diffusa in una città, come spazi tradizionali, come l'oratorio di una chiesa diventi lo spazio di esposizione di arte moderna.
L'ingresso è gratuito.

Flickr : condividere le foto

In questi giorni sto scoprendo alcune funzionalità di Flickr, il sito web credo più famoso per la condivisione delle foto personali.

Alcune caratteristiche che ho notato e trovo molto utili:
La semplicità di aggiungere delle nuove foto, oltre che da interfaccia web, tramite un tool che si scarica e si installa sul proprio PC, si chiama "Flickr Uploadr" (l'ultima vocale la perdono sempre :-), si può scaricare gratuitamente nella sezione "Tools". Semplicemente drag & drop della foto!La geolocalizzazione delle foto : nella sezione "Map" del proprio spazio su Flickr è possibile indicare esattamente il luogo dove la foto è stata scattata, ovvero localizzarla, tramite le mappe di Yahoo (che è anche la proprietaria del sito).
Aggiungere il copyright alle proprie foto : io ho scelto di distribuirle sotto licenza "Creative Commons".L'interfaccia utente interattiva in Ajax (Asynchronous JavaScript and XML).. lo so che è un commento tecnicissimo,…

Still Breathing

Lasciare il passato alle spalle, per intraprendere una nuova strada, sapendo che non si percorrerà mai più la stessa, sempre alla ricerca della propria via alla felicità..


Home, it's not brick or stone
or comfort in the firelight,
not in that sense anyway.
Dreams, if only I had known
but these things always seem
so much clearer at a distance.

I'm walking out of this town
I'm never going back there,
I'm never going back there.
I'd burn the place to the ground.
I'm never going back there,
I'm never going back there again.

Words only could break that ring
you know the words still sting
so much harder than the blows ever did.
Heart, though it's hot and violent
my head is cool and quiet
as the ashes that fall from the sky

I'm walking out of this town
I'm never going back there,
I'm never going back there.
I burn the place to the ground.
I'm never going back there,
I'm never going back there again

Now, I know this shattered feeling,
trampled but still breathing.

I&…

Il bazar di San Francesco

Volevo consigliarvi un posto dove comprare presepi, alberi e addobbi di Natale, in via San Francesco da Paola 14/f, si chiama "Il Bazar di San Francesco".
Tanti piccoli e bei negozi di Torino meritano di sopravvivere alla diffusione della grande distribuzione, proprio in questi mesi infatti, ben due panetterie hanno chiuso i battenti vicino casa.. altri negozi di moda, qui in centro, beh, è mio parere che ce ne siano già tanti!

Cavoli a Torino

Una curiosità: le piante dei cavoli come piante ornamentali... beh, perchè no :-) ? In piazza Castello di fronte a Palazzo Madama

Momento delicato

Un momento di riflessione, un ricordo di quello che è stato, la cui mancanza viene percepita maggiormente in questi giorni, quando le festività spezzano la routine quotidiana e ci si trova soli con la propria anima che sa fin troppo bene che una volta che uno ha vissuto quei ricordi, nulla potrà tornare ad essere come prima che accadesse.

Che questo non sia un rimpianto o un momento malinconico, quanto una parentesi della propria vita nella quale costruire qualcosa che non svanisca più come il sole disperde la bruma in un campo al mattino.

Le parole sono di Fiorella Mannoia, la canzone "momento delicato". Per il link a YouTube, scusatemi, ho trovato solo una simpatica "cover" ma non l'originale.

Vuoto nel cuore,
ma dove sei finita tu
dentro al pigiama,
ormai non reagisco più

La mia vita è una prigione sai
porte aperte ma non esco mai
é un momento delicato,
un destino incattivito
o i cattivi siamo stati noi
(...)

Che peccato, che peccato
questa casa è un magazzino ab…

Ingegnere da 10 anni

Diciannove dicembre: una bella ricorrenza per me. Infatti dieci anni fa per lo Stato Italiano, diventavo dottore in Ingegneria. La consegna del diploma al Politecnico di Torino.
Dieci anni esatti.

La velocità del Cuore

Fermarsi.
Fermarsi per un istante, rinunciare al parossismo della vita che ci trascina, fermarsi per una notte, fermarsi per un un giorno o più, o magari fermarsi per una vita.
Ora sono fermo, di notte, con quasi 39 di febbre in un letto, nel mio letto, avvolto nella calda atmosfera che una mansarda, la mia mansarda, può creare, cullato da una musica dolce, sintonizzato sulle frequenze del Cuore (Radio Cuore), viaggiare alla sua velocità lasciando che i miei pensieri vengano trascinati nel viaggio, e sentire i tanti dolori di amori spezzati, di amori traditi, di amori finiti, ma con la speranza che si può ancora sperare di amare, che potrebbe trovarsi solo dietro l'angolo e tu non l'hai ancora scorto, oppure passa attraverso un sentiero che stai accingendo a percorrere o hai già iniziato e non te ne sei ancora accorto.
La speranza che si può ancora sperare di amare, come la prima volta, nonostante tutto.

"Non rinunciare mai,
apri le ali e vai,
non è l'ultima volta che cadra…

Disegnare l'anima

"Quando il cuore è sereno ? Quando ama ed è amato"

Cortile del Maglio, Torino

E' possibile disegnare l'anima? Disegnare la propria anima ?

E' una domanda alla quale è difficile rispondere, tuttavia vi assicuro qualcuno ci crede, e ha creato anche uno strumento per farlo.
Il principio è molto semplice, così semplice che pare impossibile che permetta di farlo: un disco ruotante sul quale è appoggiato un foglio di carta bianco (rotondo anch'esso), e dei pennelli a cui attingere dei colori. Pochi colori per la verità, tre, ma come la fisica insegna tre sono i colori base per ottenere tutti gli altri.
Il disco con sopra il foglio di carta ruota, e per disegnare la propria anima si appoggia il pennello mentre il disco ruota e lo si colora.
Semplice, è tutto qui.
E poi il foglio di carta colorato viene interpretato dall'inventore della macchina.

Certo, può essere visto come nulla più di un puro divertissment intellettuale o come un semplice passatempo in un'occasion…

Albero di Natale

Finalmente sono riuscito a trovare il tempo per fare l'albero di Natale! E siccome non me lo dirà nessuno (che tristezza), me lo dico da solo che è proprio un bel alberello..

But for a man he's just a good boy just a good boy with a heart of gold (Oliver Onions)

Fiordaliso

Un fiore nel mio blog.. eh, si, naturalmente anche nei blog nascono.. è per un buon augurio alla solista soprano della Scuola di Canto Germanico.. che possa tornare subitissimo in forma!!!

Santa Lucia

Oggi, 13 dicembre, è la festa di Santa Lucia.
Per nostra tradizione famigliare la festeggiamo (mia madre in particolare), in quanto nel settentrione d'Italia (in Lombardia, ma non solo) è il giorno dei "doni di Santa Lucia", in genere consistono in dolcetti regalati ai bambini.
Curioso che, come succede per altri santi cattolici (San Nicola, ad esempio), venga celebrata e festeggiata anche in alcuni paesi nordici, come accade in Svezia (curioso, se si pensa che S.Lucia è nata a Siracusa).
S.Lucia in origine coincideva col giorno del solstizio d'inverno prima che entrasse in vigore la riforma Gregoriana del calendario (promulgata nel 1582 a seguito della bolla papale di Papa Gregorio XIII) . In questo modo, con la riforma del calendario, ovvero con l'aggiunta di 10 giorni, il solstizio venne spostato alla data attuale, ovvero il 23 dicembre.
Resta comunque valido il detto "Santa Lucia il giorno più corto che ci sia"
dolcetto di S.Lucia

Joomla

Il grande salto di qualità, da una realizzazione "casalinga" di un sito web (ovvero fatto a mano con un editor poco più evoluto di un Notepad o di un vi) verso qualcosa di più professionale, sia per l'impatto grafico ma soprattutto per la velocità del time-to-delivery dei contenuti (mi si perdoni il termine tecnico, semplicemente per dire che si fa più in fretta a cambiare ed aggiornare i contenuti) si chiama piattaforma di Content Management Systems (CMS) .

In questi giorni sto provando un buon CMS, si chiama Joomla ed è rilasciato con licenza open source. Per installarlo occorre che sul proprio server sia installato il modulo PHP e un database MySql. Notevole è la disponibilità su Internet di template (ovvero modelli di pagine web) per questa piattaforma.

Domenica e lunedì

Domenica e lunedì

No, non perdetelo il tempo ragazzi,
non è poi tanto quanto si crede;
date anche molto a chi ve lo chiede,
dopo domenica è lunedì.
Vanno le nuvole coi giorni di ieri,
guardale bene e saprai chi eri;
lasciala andare la gioia che hai,
un giorno forse la ritroverai.
Camminano le ore,
non si fermano i minuti;
se ne va,
è la vita che se ne va;
se ne va,
di domani nessuno lo sa.
Dopo domenica è lunedì.

No, non perdiamolo il tempo ragazzi,
non è poi tanto quanto pensate;
dopo l'inverno arriva l'estate
e di domani nessuno lo sa.
Camminano le ore,
non si fermano i minuti;
se ne va,
è la vita che se va;
se ne va,
dura solo il tempo di un gioco;
se ne va,
non sprecatela in sogni da poco;
Se ne va,
di domani nessuno lo sa.
Non si fermano i minuti,
dopo domenica è lunedì.
Camminano le ore
ed il tempo se ne va;
non si fermano i minuti,
di domani nessuno lo sa.
Dopo domenica è lunedì.

No, non perdetelo il tempo ragazzi,
non è poi tanto quanto si crede;
non è da tutti catturare la vita,
non disprezzate chi non ce l…

Beowulf

Gaēð ā wyrd swāhiō scel
("il destino va sempre come è tenuto ad andare")

Volevo consigliarvi un bel libro da leggere, che sto leggendo, Beowulf, vi consiglio l'edizione Einaudi col testo originale a fronte.

Non un semplice libro, ma qualcosa che viene da molto lontano, da un popolo (i sassoni) che non avevano ancora adottato la scrittura e che quindi veniva trasmesso per via orale (un pò come succederà ai libri nell'allucinante visione futura di Ray Bradbury in Fahrenheit 451), e solo nel X secolo d.C. verrà codificata per iscritto, con ahimè la revisione cristiana, fortunatamente solo puntuale.

E' come fare un viaggio nel tempo restando seduti a casa propria, o magari viaggiando comodamente in treno, è credo il primo libro di letteratura epica europeo, di un personaggio straordinario quanto fantastico (Beowulf) che lotta contro i mostri (facile un parallelo con i mostri che si agitano dentro la nostra psiche), contro un Orco prima e contro un Drago poi.

L'archeti…

Monkey Island

Secondo voi, quale luogo accende più la fantasia, come salire su di un galeone pirata ?
Ancorato al porto di Genova, il galeone Neptune è stato realizzato per le riprese del film "Pirati" (1986) di Roman Polansky, con Walter Matthau.

Ci provo allora, ad accenderla la fantasia: evocando l'adventure game "Monkey Island" della LucasArt (un nome che mi è sempre piaciuto..). Glorioso, col motore grafico 2D chiamato SCUMM (Script Creation Utility for Maniac Mansion, altro adventure game), allora (anni '90) bastavano tre floppy da 1,44MB per installarlo.

Alcune frasi:

"I am Guybrush Threepwood, mighty pirate" (mighty = powerful) , Guybrush in realtà è un apprendista pirata...

"Look behind you, a Three-Headed Monkey!", usato spesso da Guybrush per distrarre qualcuno e per avere il tempo per scappare..

Pirate: "Guybrush Threepwood? That's the most ridiculous name I've ever heard!"
Guybrush: "Well what's your name?"
Pirate…

O'bej O'bej

Eccolo il mercatino di Sant'Ambrogio, quest'anno ad anello intorno alla grande mole del Castello Sforzesco, difficile da classificare: mercatino delle pulci (eppure la mercanzia non è delle più economiche come dovrebbe essere il vero mercatino "dei poveri"), mercatino di Natale (ormai manca meno di un mese, con tanti dolciumi, giocattoli e babbi natali), mercatino dell'antiquariato, mercatino dei prodotti tipici (avete mai assaggiato il salame al Barolo?) o altro. O forse un pò di tutto questo.
E non mancano le bancarelle curiose, come la vendita di CD con musica "lumbard" d.o.c. , l'immancabile chiosco con la ricerca nobiliare del proprio cognome (ho scoperto un ramo della famiglia a me sconosciuto, dei conti, vissuti a Cherasco), o bancarelle di oggetti etnici.

Ph.D.

Chi si ricorda dei Ph.D. , un gruppo inglese degli anni 80, una vita artistica brevissima (qualche anno) e un solo one hit wonder , "I Won't Let You Down" (1982), con un grande riff che mi trasmette la sensazione di trasporto e di elevazione, e invece nel video, piuttosto buffo, un lui lasciato da una lei che la insegue giurandole che non la deluderà più...

Rosa Rosae

Per mandare dolci pensieri con una rosa, ecco alcuni modi per farlo (trovati su Internet, se volete nei commenti potete integrare questo elenco..)

@-}--
I give you a rose

@--->--->--
A rose with stem and leaves

@}-'-,-'-,---
Another long stemmed rose

------{--@
Another rose

Sant'Ambrogio

Oggi sette dicembre, ovvero Sant'Ambrogio, patrono della città di Milano.

In concomitanza con la festa patronale, l'apertura della stagione operistica al teatro La Scala, e la fiera degli "O'bei O'bei", che tradizionalmente, dal 1866, si svolge attorno alla basilica dedicata al santo con le sue tante bancarelle di artigianato e folkloristiche.

Cercando la curiosa origine del nome della fiera, ho trovato "O'bei" tradotto dal milanese come "O'belli", forse per indicare lo stupore della gente che visitava il mercatino e restava meravigliata dalle mercanzia nelle bancarelle (altre interpetazioni potete lasciarle nei commenti..)

Maggiori info: http://www.milanometropoli.com/tradizioni.htm

L'arte Poetica

Ieri ho visto in televisione per la prima volta il film "La Tigre e la Neve", un film dolce dove la straordinarietà dei sentimenti consiste proprio nella loro semplicità, nella loro purezza, nella loro autenticità, nella loro profondità, e la poesia può diventare un mezzo per comunicarli all'esterno, per farli vivere anche a chi li riceve.

Attilio, professore di poesia, sta spiegando ai suoi allievi l'arte poetica:

"Poi non scrivete subito poesie d'amore, eh! Che sono le più difficili aspettate almeno almeno un'ottantina d'anni eh... Scrivetele su un altro argomento, che ne so su... su... il mare, il vento, un termosifone, un tram in ritardo, ecco, che non esiste una cosa più poetica di un'altra, eh? Avete capito? La poesia non è fuori, è dentro! Cos'è la poesia? Non chiedermelo più, guardati nello specchio: la poesia sei tu! E vestitele bene le poesie! Cercate bene le parole! Dovete sceglierle! A volte ci vogliono 8 mesi per trovare una parola…

Una poesia anche per te

Una poesia anche per te

Forse non sai quel che darei
Perché tu sia felice
Piangi lacrime di aria
Lacrime invisibili
Che solamente gli angeli
san portar via

Ma cambierà stagione
ci saranno nuove rose

E ci sarà
dentro te e al di là
dell’orizzonte
una piccola
poesia

Ci sarà
forse esiste già al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te

Vorrei rinascere per te
e ricominciare insieme come se
non sentissi più dolore
ma tu hai tessuto sogni di cristallo troppo coraggiosi e
fragili
per morire adesso
solo per un rimpianto

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una piccola poesia

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te

Perdona e dimenticherai
per quanto possa fare male in fondo sai
che sei ancora qui
e dare tutto e dare tanto quanto il tempo in cui il tuo segno rimarrà
questo nodo lo sciolga il sole come sa fare con la neve

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una piccola poesia

Ci sarà
forse esiste già al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te
anche per te
per te

(Elisa)

Tuttadritta, l'arrivo

All'arrivo dunque, 10Km percorsi in 58m45s, con l'allenamento di una sola settimana. I migliori scendono sotto la mezz'ora.

Se dovessi scegliere il momento più bello di una gara direi ogni metro che viene percorso con l'incitamento degli spettatori. Non mi è capitato spesso lungo il tracciato, però qualche volta capita.

I Torinesi si sa, è gente che non è espansiva in maniera plateale però non si creda che non tifi, non parteggi, non abbia spirito, non dimostri entusiasmo, anzi, è nel silenzio di molti che sentivo l'incitamento forte, perchè io penso che se fossi stato al loro posto magari non avrei gridato, non avrei incitato forte, essendo anch'io sono torinese al 100% forse mi sarei comportato come loro, però questo atteggiamento taciturno non è per mancanza di nerbo. I veri Torinesi parteggiano, tifano, si entusiasmano, tengono tantissimo alla loro città, e a tutto quello che si svolge e le tante iniziative, ma sempre a modo loro, magari a volte riservati ma …

Presepe di Natale a Torino

Ai Giardini Sambuy (in piazza Carlo Felice, ovvero la piazza della stazione di Porta Nuova) torna il presepe di Emanuele Luzzati (Genova 1921-2007) , originalissimo, circonda lo specchio d'acqua dei giardini creando un'atmosfera lacustre molto suggestiva, specialmente di sera, quando viene illuminato dalle luci.
E' costruito con sagome in legno ed è curiosissima la presenza di personaggi delle fiabe (ad esempio Pinocchio) mescolate con le figure della tradizione del presepe.

Menu cena di compleanno

Menu, scelto ideato e curato (e proposto) dal Vostro per una cena a buffet:

(Tempo di preparazione: 1/2 giornata per gli acquisti, 1/2 per prepararlo ed allestirlo)





Aperitivo analcolico con salatini vari;

Antipasto Piemontese (composto da carciofi, funghi, tonno), di Defilippis (pastificio storico nato nel 1872), in via Lagrange;

Panini dolci assortiti (salame, coppa, formaggio cremoso alle olive e al salmone, salmone);

Torta salata alla zucca (fatta da mia madre, santa donna!);

Focaccia di Recco, della Focacceria Tipica Ligure, in via Giolitti, imperdibile se non la conoscete;

Torta di compleanno, di Gertosio, pasticceria storica dal 1880, in Via Lagrange;

Asti spumante

37o Compleanno in mansarda

Dedicato ai miei veri amici,
i migliori che abbia mai avuto in vita mia.
possano sempre essere la mia luce più preziosa.

... e a te, Frodo Baggins, a te dono la luce di Erendil,
la nostra stella più amata: Namarie.
Possa essere per te una luce in luoghi oscuri,
quando ogni altra luce si spegne.

(J.R.Tolkien , Il Signore degli Anelli)



Tuttadritta, il pettorale

Il giocatore di biliardo

(Le Café de nuit , Vincent Van Gogh,Arles, 1888)

Il giocatore di biliardo

Soltanto l'erba sull'altopiano
è verde un po' di più
ma non c'è da pensarci su
non c'è da stenderci su la mano
cercando di capire
qual'è il punto dove colpire
tic-tac tic-tac
per ogni geometria
tic-tac tic-tac
ci vuole fantasia
C'e una luce che luna non è
in un buio che notte non è
e una voce che voce non è
che non parla ma parla di me

D'improvviso mi brucia la mano
l'aria verde del panno sul piano
tic-tac
ed il gioca si porta via
rotolando la vita mia

Ecco perchè si trattiene il fiato
finchè si resta giù
e per sempre vuol dire mai più
tic-tac tic-tac
per ogni geometria
tic-tac tic-tac
ci vuole fantasia

C'e una luce che luna non è
in un buio che notte non è
e una voce che voce non è
che non parla ma parla di me

e di colpo mi sfiora la mano
l'erba verde di questo altopiano
tic-tac
ed il gioco si porta via
rotolando la vita mia

(Angelo Branduardi)

Tuttadritta, correndo verso sud

Mancano un paio di giorni, domenica 2 dicembre si svolgerà a Torino la "TuttaDritta", corsa cittadina (nella foto, la partenza dell'edizione 2005), una corsa molto particolare in quanto si snoda lungo un tracciato all'incirca rettilineo, dalla splendida Piazza Solferino, per Corso Re Umberto, Corso Galileo Ferraris, Corso Unione Sovietica, Viale Torino, per arrivare alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

Dieci chilometri esatti. Dal centro alla periferia, dalla città alla campagna, dall'interno verso l'esterno, dal cuore uscendo per un'arteria della città, correndo sempre e solo verso sud.
Partenza alle dieci, i migliori arriveranno in meno di mezz'ora.
Dalla partenza all'arrivo, una strada sola hai davanti, coi palazzi e la folla a fare da quinte, senza una curva, neppure un avvallamento, semplicemente solo e sempre dritto, straight forward, senza smettere di correre e di guardare avanti.

Percorso, informazioni e iscrizioni su:
http://tuttadritta.turi…

L'informazione libera

Volevo segnalarvi un servizio di informazione (anzi, contro-informazione) libera su Internet, via posta elettronica, che supera la limitazione delle mailing list in quanto è possibile iscriversi solo agli argomenti a cui si è interessati. Si chiama FabioNews, ed è curato con molta passione ed attenzione da un mio caro amico.
Tanti sono gli argomenti, dall'ecologia al problema dell'immigrazione, dagli eventi a Torino all'open source, dal pacifismo ai problemi del sud Italia e dei paesi in via di sviluppo. Sempre puntuale e informato, grazie anche ai suoi collaboratori che man mano si aggiungono, una mente aperta e una voce libera fuori dalla massificazione imperante dell'informazione dei media e dai condizionamenti collettivi.
Bravo Fabio!

Il suo sito:
http://www.fabionews.info/

Torta di compleanno..

Ecco, come promesso, la fetta di torta alla nocciola del mio compleanno.. con una candelina sopra!

Questa è per te,
Emanuela :-) !

Forever Young

Una delle mie canzoni preferite di sempre, un elegia alla vita, un monito ad essere sempre giovani con la mente; affinchè la morte ci colga quando siamo ancora vivi; ad avere sempre entusiasmo per quello che si fa, perchè lo si è scelto volontariamente; dare sempre il massimo di se stesso in tutte le cose della vita, anche se le sconfitte e le cadute sono tante, per essere sempre pronti, prima o poi, a rialzarsi per riprendere a camminare avanti.

E quando tutto sembra inutile e vano, quando le persone che amavamo ci deludono, quando l'amore che cerchi ancora non l'hai trovato, non ci resta altro che camminare per la nostra strada come abbiamo sempre fatto. Come abbiamo sempre fatto. Forever young.


Forever Young

Let's dance in style, lets dance for a while
Heaven can wait we're only watching the skies
Hoping for the best but expecting the worst
Are you going to drop the bomb or not?

Let us die young or let us live forever
We don't have the power but we never say never
Sittin…

Vigilia del compleanno.. un anno fa

But for a man he's just a good boy
just a good boy with a heart of gold
(Oliver Onions)

Dopo la pioggia

E dopo la pioggia, venne l'arcobaleno..

Venezia a Torino

Un negozio in via Po a Torino, un omaggio alla mia carissima amica di Chioggia, cittadina d'adozione nel periodo delle Olimpiadi invernali del 2006 a Torino.

TFF - The Fury, di Brian de Palma

Dal Vostro inviato al TFF (Torino Film Festival, 25a edizione), un commento personale su di un film della retrospettiva del TFF a John Cassavetes, regista ed attore americano.

In questo film, The Fury(1978), diretto da Brian De Palma, Cassavetes recita la parte del cattivo (grande interpretazione nel ruolo, un cattivo come sa recitare al pari Al Pacino), l'agente governativo senza scrupoli che sequestra il figlio del suo miglior amico (un superbo Kirk Douglas), che possiede poteri extrasensoriali per rinchiuderlo in una clinica e studiare i suoi poteri allo scopo di utilizzarlo come arma vivente da utilizzare in futuri scenari bellici. Kirk Douglas si farà aiutare da una ragazza, sensitiva anch'ella come suo figlio, per ritrovarlo.

Una magistrale spy-story con contaminazioni indimenticabili da film horror, soprattutto nella parte finale, la ruota del luna park che viene fatta girare a velocità vorticosa con la sola forza del pensiero e con effetti devastanti, una donna che viene…

Una settimana di pioggia

E' stata una settimana di pioggia a Torino, leggera ma copiosa, un primo buon manto di neve in montagna e un auspicio di una buona stagione sciistica, i miei sci e scarponi sotto il letto (la mia mansarda non è grande :-) che aspettano la prima uscita stagionale.

Mi affaccio alla finestra della mia camera da letto, sopra il davanzale che ho ribattezzato l'altare del Toro (la mia espressione per la fede calcistica), scruto le mansarde che mi stanno di fronte e vedo la mole imponente dell'hotel Principi di Piemonte, parallelepipedo solido ed elegante.

Binario cinque, Milano

Questa è una poesia che scrissi anni fa, per una ragazza di nome Debora, mia ex, la prima poesia che scrissi e che dedicai ad una donna. Vi prego di perdonarmi per le mie velleità poetiche.


Binario cinque, Milano


Corre rapido il treno della vita

Una folla silenziosa si disperde senza meta

Ignari di quale sia la loro destinazione

Tutto è fugace come il tempo di un respiro

Già svanito è il passato e vacuo il loro futuro

E la notte è il manto nero che tutto nasconde

Ma noi no, mio dolce tesoro

Fermiamoci e lasciamo che il mondo si dissolva intorno

Aspettiamo insieme che il fato ci consegni la nostra meta

Perdiamoci e ritroviamoci in una sola anima

Per respirare assieme la stessa aria,

e lo stesso cibo ci sazi

Stringiamoci ed abbracciamoci per non dividerci più

Lasciamo che la gente ci guardi e non capisca

che il tempo concede solo una vita per poter amare.


Moncalieri, 7 gennaio 2005

QuizFaber compie 10 anni

Un buon software per creare quiz al computer, in modo semplice e veloce, completamente gratuito, compie 10 anni.

Tutto iniziò nel 1997 da un'idea di mio cugino, prof di diritto turistico, che aveva bisogno di uno strumento che generasse dei quiz al computer in modo tale che i suoi allievi si auto-valutassero, così che ad ogni domanda fosse già fornita la soluzione appena veniva risposta. Col tempo e con le idee di tante persone, professori e non, ho aggiunto tante opzioni, dalla creazione di quiz multimediali, con immagini, suoni o video alla realizzazione di sondaggi, passando per il quiz sul mobile, alla prova d'esame vera e propria, con registrazione del voto e con la possibilità di analisi dei risultati.

Questo è il sito dove trovare tutte le informazioni e scaricarlo:
www.lucagalli.net

Torino Film Festival (TFF)

Inizia oggi il 25° Torino Film Festival ! Uno dei principali festival cinematografici italiani, quest'anno il direttore è il regista Nanni Moretti.
Fino al 1 dicembre, nelle sale del cinema Massimo, Ambrosio, Greenwich.

Le retrospettive di quest'anno sono dedicate ai registi John Cassavetes e Wim Wenders

Per approfondire la storia del TFF: Wikipedia

Per Emanuela..

Li conosci già, i riflessi di Genova..
Grazie per avermi ispirato questo specchio d'anima.

Un blog senza nome


L'intervista

Per conoscerci, ho pensato che il modo migliore sia un'intervista in stile "Le Iene".

Chi vorrà rispondermi a questo post, potrà farlo rispondendo alle stesse domande.

1 - Che ora è: 20.45... ho creato il mio primo blog!
2 - Nome: Luca
3 - Compleanno: 28/11
4 - Segno zodiacale: Saggitario
5 - Tatuaggi: 0
6 - Piercing: 0
7 - Sei innamorato? Mi innamoro sempre...
8 - Ti piaci interiormente? Nel modo più assoluto si, anche quando sbaglio.
9 - Hai già amato al punto di piangere per qualcuno? Si, una volta di recente
10 - Hai mai fatto un incidente con la macchina? Si, una volta tempo fa, ma ho subito solo un piccolo tamponamento
11 - Hai mai avuto una frattura? No
12 - Pepsi o coca-cola? Solo l'originale Coke
13 - Ti fidi dei tuoi Amici? Si, altrimenti non sarebbero i miei amici
14 - Colore preferito per l'intimo: quando lo indossa la mia ragazza ogni colore è sexy, purchè sia anche trasparente.
15 - Misura di scarpe: 39/40 (di 39 ne vedo sempre meno nei negozi..)
16 - Numero prefe…

Luci d'artista

Quando vi capiterà di visitare Torino in una notte d'inverno, fatelo tra novembre e dicembre, prima della corsa affannosa e parossistica delle settimane che precedono il Natale, allora vi capiterà di vedere la città col suo abito forse più bello e scintillante con cui è solita vestirsi in questo periodo, quella delle Luci d'artista
Vedrete Piazza delle Erbe, la piazza del municipio di Torino, che ha come cielo un tappeto luminoso composto da tanti cubetti colorati, il cielo di luci, caldo e protettivo.. oppure la Fontana Luminosa che ti trasmette una sensazione indescrivibile, perché vedi uscire vapore rosso fuoco e pensi che sia caldo, ma invece fa freddo e senti freddo e queste due sensazioni contrastanti non riesci a farne una sintesi (almeno è quello che ho provato io).. oppure camminare sotto una teoria di costellazioni, tutte incolonnate che diligentemente accompagnano il tuo cammino, molto razionale come lo è Torino con le sue strade rigorosamente ortogonali (ma ci son…

La Metro a Torino

E' una notizia che solo qualche lustro addietro sarebbe stata da "Ai confini della realtà" per i torinesi.. la Metro, a Torino. Dopo averci stupito appena un'anno fa, oggi lo stupore raddoppia per l'apertura del secondo tratto, da Porta Susa a Porta Nuova.
Non chiamatela più città, ora possiamo chiamarci metropoli, perché la metropoli, a pensarci bene , e per alchimia letteraria per me è la "metro polis" (la città della Metro appunto). Seriamente affermo che a buon diritto è la nuova attrattiva della città. E' rapida, è veloce, ha una accelerazione da brivido, ha passaggi rapidi a pochi minuti di distanza, è senza guidatore. Qualcuno dirà che mette paura un vagone senza conducente, eppure tante cose della nostra vita sono guidate a distanza o controllate in modo automatico e noi neppure ce ne accorgiamo o non ne abbiamo paura. C'è infatti forse un omino che ci fa salire o scendere con l'ascensore ? 
A distanza di un'anno dall'inaugura…

6 anni in Tilab

Dopo aver lavorato sei anni in Tilab, centro di ricerca, di innovazione e di eccellenza della Telecom Italia, di Torino e dell'Italia, cambio lavoro, lasciando dei colleghi in gambissima, il miglior capo progetto con cui abbia fin ora avuto l'onore di lavorare (grazie Gianni) e un bel rapporto professionale con i miei ex datori di lavoro Pride S.p.A. (in particolare un grazie di cuore a Daniele e prima di lui Maurizio) che mi hanno dato la possibilità di fare consulenza in Tilab, ed ora pronto per prendere una nuova strada e affrontare una nuova sfida..   ..dove le strade si separano e dove si ricomincia da capo, per conquistarsi nuovamente la fiducia con il proprio modo di fare e con il proprio lavoro, per dimostrare ancora una volta a se stessi: non siamo morti, siamo vivi, continuiamo a camminare, a correre sulla strada, a imparare cose nuove e a scambiare nuove conoscenze.. per crescere. Ciao ragazzi, grazie e in bocca al lupo a tutti noi!!!