Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2011

Metropolitana di Torino, 6 nuove stazioni!

Reincarnazione per legge

E' ufficiale, la reincarnazione esiste ed e' ammessa ufficialmente, almeno dal governo della Cina! Paradossale, se si considera che la Cina e' ufficialmente atea.

Questa storica ammissione non e' certo un atto disinteressato per il bene dell'umanita', dato che e' collegata ad una legge che ha dell'assurdo : si ordina, per legge, che le prossime incarnazioni del santo Dalai Lama avvengano in Cina!

Se la ragione politica e' ovvia (un cinese capo spirituale di uno stato, il Tibet, occupato militarmente dalla Cina, e' piu' controllabile di un non cinese), la velleita' di tale atto, ovvero ordinare al karma di una persona ad ubbidire a stupidi burocrati cinesi, e' oltre il ridicolo, sia per chi ci crede, sia per chi non crede e quindi non si puo' definire una legge!
E' come se il Premier del Piu' Bel Governo della Storia Italiana facesse un decreto legge (con voto di fiducia naturalmente) che ordinasse a San Pietro di cedere le c…

L'acqua della caraffa

Vietato bere l'acqua del rubinetto con la caraffa filtrata!!
Sembrerebbe questo il messaggio della lobby italiana delle acque minerali, chiamata Mineracqua che ha fatto causa alle tre principali marche di caraffe filtrate (Brita, Laica, Viviverde), presentando una denuncia di pericolosita' che, secondo i risultati di un studio commissionato all'Universita' della Sapienza, sembrerebbe che "insudici l'acqua filtrata".
Ma stiamo scherzando !?

Anch'io da poco, e come tanti recentemente, ho iniziato ad usare una caraffa Laica, e se prima l'acqua del rubinetto aveva un vago sapore pesante, con questa caraffa l'acqua e' leggera, piacevole da bere ed indistinguibile dalle acque in bottiglia.
Ma allora di cosa ha paura la lobby delle acque minerali ?

Se effettivamente tutti sapessero che l'acqua di rubinetto e' controllata (mi riferisco all'acquedotto di Torino) e se per di piu', per i piu' diffidenti, una caraffa filtrante con meto…

Il senso della poesia

Mi sono sempre chiesto come facciano i regimi autoritari a sorreggersi per cosi' tanti anni prima di crollare inevitabilmente come un gigante d'argilla, sprofondati dalle rivolte popolari.
Ed e' quello che sta succedendo oggi in molti paesi arabi. Fatte le debite misure, la domanda puo' anche essere posta per casa nostra, dove non c'e' per fortuna un regime autoritario ma un evidente e conclamato mal governo (verso una pericolosa paralisi istituzionale) sorretto ancora da una non trascurabile opinione pubblica italiana.

Mi viene in mente una frase che ho ascoltato ieri : "la gente crede a cio' che non capisce". Per dirla con le parole dell'eclettico regista attore scrittore cileno Alejandro Jodorowsky, al popolo sembrerebbe che manchi "il senso della poesia" ovvero il contatto intimo con la realta' e a percepire ridicole certe argomentazioni che vengono spacciate come delle verita'. Fa parte della convenzionalita' della vit…

La Chevron colpevole

Tra i crimini contro Madre Natura e quindi contro l'Uomo, quello perpetrato da alcune compagnie petrolifere e' sicuramente uno dei piu' efferati perche' in nome del profitto vengono commesse atrocita' all'ambiente, andando ad inquinare luoghi prima incontaminati, come fiumi e foreste, e inflitte sofferenze, sia fisiche che morali, alle popolazioni locali che vivono nelle zone di estrazione dell'ambito Oro Nero.

E' il caso della Chevron, la Standard Oil of California, e della controllata Texaco che, secondo una recente sentenza del tribunale dell'Equador, ha riversato per decenni e sistematicamente una quantita' enorme di rifiuti tossici nella foresta amazzonica, dal 1964 al 1990.
I numeri sono impressionati : 68.000 milioni di litri di rifiuti tossici nei fiumi amazzonici, abbandonato nella foresta almeno 900 pozze piene di residui delle estrazioni petrolifere e ha sversato accidentalmente 64 milioni di litri di greggio a causa di rotture acciden…

Il peso che cambia

E' sorprendente: da oggi possiamo dire che siamo tutti ingrassati, tutti indistintamente, con buona pace di chi e' a dieta, in un colpo solo di ben 50 microgrammial chilo (un microgrammo e' un milionesimo di grammo) che, considerando tutti gli abitanti sulla Terra (circa 6.891.000.000 al 1 gennaio 2011) con un peso medio di 60Kg, equivarrebbe ad un aumento complessivo di circa 207 quintali!

La realta' e' che il Chilogrammo Campione, quello utilizzato dal Sistema Internazionale per definire l'unita' di misura della massa, a seguito di una verifica si e' inaspettatamente alleggerito, giusto di 50 microgrammi, il peso di un granello di sabbia.
Le Grand Kilo, questo e' il nome coniato dai francesi al chilogrammo campione, e' un cilindro metallico costituito da una lega di platino e iridio, viene custodito a Sevres (una citta' dei sobborghi di Parigi) in un caveau sotterraneo, in condizioni controllate ed accessibile unicamente con tre chiavi cust…

Tassa sulla cultura

Non finisce mai di stupire il Piu' Bel Governo della Storia Italiana, almeno dai tempi di Nerone (che sospetto essere stato colluso con i palazzinari romani dell'epoca) ad oggi.
Ecco spuntare un emendamento del governo per una tassa sul cinema:1 euro in piu' sul prezzo del biglietto, a partire da luglio (cinema parrochiali esclusi).

Prelievo a mio parere inaccettabile, proprio in un paese dove la cultura sta gia' per essere affossata e dove i responsabili morali, vedi i recenti crolli di Pompei, non pensano nemmeno lontanamente a dimettersi per manifesta incapacita'. Serviranno forse a finanziare altri film come Goodbye Mama (un milione di euro) nel controverso sodalizio cinematografico italo-bulgaro ? (vedi post)

Se proprio si vuol far cassa, proporrei una diversa tassa, quella sulle prostitute.
Mettiamo di imporre per legge un'aliquota del 50% sulla prestazione. Mettiamo, putacaso un politico (inteso come persona con una certa disponibilita' economica) paghi …