Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

La perdita della libertà

Mi chiedo se può accadere che in una società che tende al conformismo per natura (e sceglie governanti che mantengono lo status quo), anche il non-conformismo venga incanalato e diretto da chi guida il conformismo - mi spiego : molte culture giovanili "alternative" sono in realtà un affare per i grandi marchi, lo stesso in politica dove movimenti che si dichiarano "anti-politici" sono in realtà guidati da persone che sono effettivamente dentro il sistema (e lo conoscono bene), si legga la storia di Grillo e Casaleggio.

Non voglio citare Matrix, tante volte citato a (s)proposito, però viene da pensare che, sia che tu sia da una parte (conformista) o dall'altra (anticonformista) il risultato è sempre lo stesso, ed è forse questa la perdita di libertà dell'uomo nella società moderna ? Forse, si, e allora non è il momento giusto di svegliarsi da questa realtà che assomiglia ad un sogno?

Spesso si sente parlare di un fantomatico governo ombra a livello…