Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2010

Placebo, non illusione

Credo che sia opinione comune pensare che il placebo funzioni per semplice suggestione, infatti, credendo di prendere la medicina chimica, molte persone effettivamente guariscono.
Ma che succede se alle persone viene somministrato un placebo e gli si dice espressamente che quello che prenderanno e' solo un placebo ?
Ebbene una ricerca americana ha dimostrato che.. guariscono lo stesso!

A sostegno di questa interessante tesi, un lavoro svolto dalla Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC), l'ospedale dell'Universita' di Harvard di Boston.
Lo studio ha considerato 80 pazienti affetti dalla sindrome del colon irritabile, divisi in due gruppi, uno di controllo non curato con nessun farmaco, l'altro curato col placebo ovvero compresse di zucchero dove veniva spiegato loro che non era un farmaco e persino veniva scritto "PLACEBO" sulla confezione.
Ebbene, i risultati sono stati 59% di miglioramento contro il 35% dei non trattati, ma non solo questo: paradossalme…

La forza nel braccio

E' curioso osservare come sia facile confezionare un prodotto costruito col puro marketing e trovo interessantissimo vedere come sia la nostra mente l'artefice della manifestazione che chiamiamo realtà. Una recente sentenza dell'antitrust multa la società che produce il mirabolante braccialetto denominato "power balance" per pubblicità ingannevole, dato che i presunti benefici fisici non trovano riscontro in nessun studio scientifico (fonte). Ecco come veniva descritto:
"POWER BALANCE ™ è il sistema energetico più avanzato disponibile oggi nel mondo. E’ un amplificatore naturale di energia che sintonizza immediatamente il tuo corpo per avere grandi prestazioni. Aumento di resistenza, equilibrio, forza, flessibilità e la gamma dei movimenti sono solo alcuni dei vantaggi descritti dalle persone che usano la tecnologia naturale P / B.Moltissimi riportano con grande soddisfazione che POWER BALANCE li aiuta a recuperare più velocemente, a ridurre stress, a mig…

Il ratto dei panettoni

Grandi questi studenti italiani, ma vi rendete conto quanto sono maturi e responsabili chi protesta (civilmente e pacificamente si intende) in strada in questi giorni. Migliori di gran lunga di noi adulti e sicuramente su un altro pianeta rispetto alla misera e scadente figura (per tacere sulla corruzione) di tanti politici italiani.
Appartengono ad un altro mondo.

Ascoltavo per radio stamattina le inteviste di chi, senza colpa, si trovava imbottigliato nel traffico a causa dei blocchi della protesta giovanile: molti lo acettavano perche' tanti genitori hanno ormai figli precari e sanno cosa significa.
E' importante che gli adulti siano solidali con i loro figli e con questa giusta protesta, chi non capisce e' ovviamente il Piu' Bel Governo della Storia Italiana che vorrebbe gli studenti a studiare senza chiedersi nulla su quello che studiano, non pensare con la testa propria, accettare il lavoro precario a vita, non criticare "il potere", imbottirsi la testa co…

Solstizio con eclisse

Ieri abbiamo assistito ad un evento astronomico molto particolare: la coincidenza del solstizio d'inverno (21 dicembre), ovvero il giorno piu' corto dell'anno, con un eclisse di Luna (nel suo plenilunio).
Cosi' particolare che accade una o due volte nel millennio, la precedente si verifico' il 21 dicembre 1638 e la successiva sara' il21 dicembre 2094.
In Italia il fenomeno si poteva osservare al mattino, fino a dieci minuti prima del sorgere del Sole, quando la Luna si tingeva di un colore rossastro..
Ecco alcune foto da Flickr:






Articolo : Repubblica, La Luna scompare dal cielo è il giorno più buio da 400 anni

The photoes above are taken by "khelvan" (1st, 2nd), "tuchodi" (3th), "wiccked" (4th) and "adamsfuller" (5th), on Flickr, Creative Commons licence.

Il Natale e la seconda nascita

Nel terzo millennio dell'era cristiana l'ipocrisia viaggia mediaticamente, illuminata dalle calde lampade degli studi televisivi, nel giubilo dei conduttori e nella coscienza appagata di chi ha donato l'euro. Ora siamo a posto fino al prossimo Natale.
Perdonatemi, ma a me sembra spropositata l'attenzione che nei giorni scorsi è stata data all'iniziativa Telethon (che nome mediatico!) a sostegno della ricerca sulle malattie genetiche. Una macchina da soldi promossa da poteri forti (come la famiglia Agnelli e Montezemolo), che, nel bene come nel male, condizionano dove debbano essere investiti i soldi della ricerca. E facendo leva sul buonismo natalizio italico, quello di facciata, facile facile che non impegna ma zittisce la coscienza umana, il gioco è fatto.
E intanto a Torino, la notte scorsa muore un barbone, in piazza C.L.N. ovvero a poca distanza della centralissima via Roma. Morto assiderato dal freddo nell'indifferenza di tutti e della città intera, magar…

La magia del Natale

La magia del Natale svelata attraverso le piante, come la "stella di Natale", per molti un consueto regalo natalizio. La pianta, che ora si trova sul davanzale della finestra, l'avevo acquistata l'anno scorso, e d'estare era diventata folta e verdissima, poi a inizio dicembre iniziarono a spuntare piccolissime foglioline rosse, ed ora, a dieci giorni dal Natale comincia ad arrossare piu' vistosamente. Aspettiamo quindi la trasformazione natalizia!
Ma alla pianta chi glielo ha detto che e' Natale ?
Si certo, mi direte che segue fedelmente il suo programma genetico (che forse avra' scritto l'informazione del "rosso" e del "verde" in qualche byte nell'elica del DNA), e il suo ciclo circadiano (ovvero il ciclo fisiologico degli esseri viventi nell'arco delle 24 ore) che nel solstizio d'inverno è condizionato dal minimo della durata della luce diurna e il massimo del buio. Ma allora chi glielo ha detto, al DNA e al suo c…

La percezione della realta'

Piccolo tra i grandi e grande tra i piccoli.
E invece il cerchio arancione ha sempre la stessa dimensione, a prescindere dalla dimensione e dalla distanza dei cerchi blu che lo circondano (provare per credere : l'immagine l'ho realizzata con il semplice Paint di Windows).

Viene chiamata illusione di Ebbinghaus, dal filosofo e psicologo tedesco Hermann Ebbinghaus, vissuto nella seconda meta' dell'Ottocento, i cui studi principali furono dedicati alla memoria e all' apprendimento delle nozioni (in particolare del tempo di persistenza nella memoria).

Questa semplice illusione ottica e' in realta' una illusione cognitiva, ed e' dovuta a come il nostro cervello interpreta l' immagine: sembra quindi piu' importante come percepiamo la realta rispetto a com'e' veramente la realta'.
Questa semplice e disarmante osservazione la conoscono bene chi si occupa di comunicazione e marketing, giornalisti e politici. Proprio perche' noi prendiamo le d…

Resisti Pompei!

Grazie alla tenacia iniziativa della Rai e del Piu' Bel Governo della Storia Italiana sta nascendo in questi mesi un importante sodalizio cinematografico tra l'Italia e la Bulgaria. A tirare le fila, da un lato il Nostro e dall'altro la sua amica regista bulgara, Bonev.
E dopo il film bulgaro, Goodbye Mama, finanziato da Rai Cinema, un milione di euro dei nostri soldi, presto seguira' un altro film del nascente asse Roma-Sofia, "I tesori di Pompei", quasi uno scherzo del destino visti i recenti crolli avvenuti, per incuria e per mancanza di fondi, nel sito archeologico.

Intanto, nel civile parlamento bulgaro, si discute dei finanziamenti di Goodbye Mama (per due volte respinto dall'ente nazionale, il terzo passo' col grosso contributo italiano), tale da creare un esposto nella piu' severa Commissione Anticorruzione e che mette al centro dell'attenzione politica il loro ministro della cultura.
Da noi invece una cosa di poco conto, che non intimori…

Alieno chi?

Come tutti sapranno, fino a ieri la chimica della vita conosciuta sul pianeta Terra era composta da sei elementi chimici fondamentali (tali da comprendere il 99% della costituzione chimica dell'essere vivente) ovvero carbonio (C), idrogeno (H), ossigeno (O), azoto (N), fosforo (P), zolfo (S). Il restante 1% comprende in tutto una trentina di elementi meno importanti, pochi rispetto ai 92 elementi chimici naturali terrestri.

Fino a ieri era cosi', fino a quando non e' stato scoperto dal laboratorio astrobiologico della Nasa un batterio che vive nel fango di un lago californiano, lago Mono, caratterizzato da un alto tasso di arsenico (As).
E non solo il batterio sopravvive dove qualsiasi altro batterio conosciuto morirebbe, ma l'arsenico e' fondamentale per le sue funzioni vitali tanto da sostituire il nostro fosforo.
E non e' un caso che l'arsenico sostituisca proprio il fosforo, dato che nella tabella periodica degli elementi, fosforo (15 P) e arsenico (33 As)…

Il monaco senza nome

L'uomo che conosce gli altri e' un saggio,
l'uomo che conosce se stesso e' un illuminato.
(Monaco senza nome)

C'e' sempre tanto da imparare da alcuni film, quando si riescono a cogliere i messaggi, piu' o meno celati, nella loro trama.
Il film "Il Monaco" e' uno di questi.
Pellicola statunitense del 2003, Bulletproof Monk (tradotto per l'Italia semplicemente come "Il Monaco"), narra le vicende di un monaco tibetano (interpretato dall'attore cinese Chow Yun-Fat, indimenticabile per La Tigre e il Dragone e Anna and The King) che ha rinunciato al suo nome, custode e difensore di un'antica e potente pergamena della sapienza, vergata in caratteri sanscriti tibetani, che dona l'eterna giovinezza a chi la possiede.
Il monaco e' inseguito da un gruppo di anacronistici nazisti, e aiutato da un ladro (il buon ladrone) e dalla figlia di un gangster russo, di cui il ladro si innamora.

Le scene di combattimento, gia' apprezzate …

Il Paese dei Balocchi

Non fanno nemmeno più scalpore le rivelazioni di Wikileaks sul presidente del Più Bel Governo Italiano di Sempre: quella di partecipare a "wild parties" (i festini selvaggi, termine coniato nelle università americane) mi sembra fosse un sospetto venuto in mente a molti italiani. E intanto oggi un altro crollo di una domus a Pompei (fonte), la "Casa del Moralista" (notate il simbolo: il moralista è caduto, oggi chi ascolta più i sani moralisti?), i fondi per la cultura vengono ridotti e il patrimonio italiano cade lentamente a pezzi, ma nessuno naturalmente, ministro compreso, si sentono responsabili.
E sempre in tema di cultura, un grande ed indiscusso del cinema italiano, Mario Monicelli che si suicida a Roma, e un altro, senatore della Repubblica Italiana, Marcello Dell'Utri (non lo conosci ? leggi dei suoi processi su Wikipedia), che ieri ha presentato a Torino, alla libreria Fogola un libro su Mussolini, diari inediti di cui l'autenticità è in forte du…

Terapia Verbale a Torino

Un invito rivolto a tutti coloro fossero interessati alla conferenza sulla "Terapia Verbale", una terapia di guarigione che mira a curare i pazienti verbalmente, attraverso l' interpretazione delle metafore della psiche, specchio della malattia.

Il relatore e' il dottor Domenico Lisi (http://www.domenicolisi.org/), allievo della dottoressa Gabriella Mereu, l'ideatrice di questa terapia che puo' elencare numerosi casi clinici risolti positivamente (titolo di esempio: emorroidi, alopecia, psioriasi, micosi, disturbi riguardanti la sfera della sessualita', allergie).

L'ingresso e' libero.. siccome collaboro con uno degli organizzatori, vi invito a partecipare numerosi !!

Data e luogo:
Lunedi' 20 dicembre, ore 20.45
Torino, associazione Giardino della Vita, corso Trapani 59

L'ippocampo

Da sempre affascinante, il cavalluccio marino, o ippocampo (dal greco, hippos il cavallo e campos, il mare, quindi cavallo di mare) trova il suo omonimo nel lobo temporale del cervello animale, in numero pari, uno per ogni emisfero.
Concordano quasi tutti i medici sulla funzione dell'ippocampo, ovvero di organizzatore della nuova memoria, che riguarda gli eventi vissuti, e della navigazione spaziale.

Curioso che il primo anatomista che lo scopri' , Giulio Cesare Aranzi (1564 circa) vide la somiglianza con l'animale marino, per via della sua forma curva. Quindi come il cavalluccio marino elegantemente si muove e si orienta nell'acqua, in maniera cosi' difforme da tutti gli altri pesci, anche il nostro ippocampo grazie alle sue capacita' di rappresentazione tridimensionale ci fa orientare e trovare sempre la giusta strada (Aranzi non sapeva ancora a cosa serviva!).

A questo proposito studi recenti (Le Scienze) collegano la malattia degenerativa dell'Alzheimer co…

La purificazione dell'Agnello

"Ecco l'Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo.."
Quante volte abbiamo ascoltato a messa questa frase, forse senza capirne a fondo il significato.
E nei giorni scorsi per i musulmani si e' svolta la Festa del Sacrificio, Id al-adha, durante la quale vengono offerti ad Allah molti agnelli in segno di ringraziamento. Il gesto ricorda l'episodio delle Scritture nel quale Dio mette alla prova Abramo chiedendogli di sacrificare suo figlio Ismaele e, nel momento in cui padre e figlio stanno per compiere la Sua volonta' appare uno splendido montone, fatto apparire da Dio ormai convinto della fede di Abramo, da sacrificare al posto del figlio.
L'agnello sacrificale del resto ci accomuna: nella figura di Gesu' il Cristo e nella festa della Pasqua cristiana, ma con molta meno religiosita', anzi in un eccesso di paganesimo l'agnello e' sulle tavole di molte famiglie, nemmeno ringraziato per il suo gesto e tantomeno ricordato per il collegamento c…

Il presente e' un dono

"Ti preoccupi troppo di ciò che era e di ciò che sara’. C’è un detto: ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente"
(il saggio Oogway, la tartaruga, maestro di Kung Fu, parla a Shifu, il panda rosso )


Li chiamano cartoni animati, ma in realta' alcuni tra essi sono molto di piu' che storielle semplici per bambini. Basterebbe che molti adulti li vedessero con gli occhi disinibiti e deprogrammati da bambino per imparare tante cose, concetti davvero semplici e basilari ma che trovo siano profondamente veri. In fondo e' proprio nella semplicita' delle cose la vera essenza.

Nel caso del cartoon Kung Fu Panda (2008, recentemente trasmesso in televisione) si possono anche trovare concetti di PNL (programmazione neuro linguistica) come si puo' leggere in questo blog anche se la radice di questo concetto risale molto indietro, piu' di duemila anni fa, alla filosofia orientale, e che puo'essere sperimentato in tante …

Gli ombrelli di una volta..

Gli ombrelli come metafora dell'economia consumistica dei giorni nostri.

Come raccontava Tiziano Terzani, la nostra economia e' basata su un sistema di produzione che produce tante cose inutili o in sovrabbondanza (e questo e' vero soprattutto nei periodi di crisi) e necessita di persone che lavorino sempre di piu' per comprare cose di cui potrebbe farne a meno.
E se ha gia' tutto, allora bisogna che i beni prodotti si consumino in fretta, deperiscano, si rompano prima cosi' se ne comprano dei nuovi.

Come per gli ombrelli, oggetti non fatti piu' per durare, ma acquistati al mercato o dall'ambulante, durano due o tre piogge e al primo vento si piegano e sono da buttare. E la loro massa finisce nelle discariche creando un problema di smaltimento (a questo proposito si legga l'articolo di Eco dalle Citta' , "Ma dove vanno a finire gli ombrelli?")

Ma perche' allora semplicemente non produrre di meno, e con piu' cura, con l'intenzi…

Accontentarsi

Parole del grande giornalista e grande Uomo, Tiziano Terzani, un esempio di umanità, un angelo che è stato con noi su questa Terra, non dimentichiamo mai le sue parole.. ascoltiamolo

The Bunga Democracy

Sembra la trama di un film, che si potrebbe sottotitolare come "una storia di sesso, bugie e potere".
Eppure e' una trama che si sta dipanando in questi anni, tra verita' e falsita', tra detto e non detto, tra promesse elettorali mai mantenute e dossier di fango contro gli eretici, tra il lusso caraibico e notturni incontri in palazzi istituzionali, tra veline parlamentari e parlamentari sulla cui coscienza e' calato un velo funebre.
La trama e' nota a tutti, a me produce ormai un senso di nausea, tra allusioni sessuali delle piu' basse, una giostra di nomi, dal "papi", alle escort che fotografano il bagno del Palazzo, alla minorenne figlia di Mubarak (giurin giurella e' proprio lei, o forse no, forse e' la figlia della Merkel o magari la discendente della biblica Regina di Saba) che adesso diventera' definitivamente ricca e famosa grazie al papi. Come gia' sta succedendo con tutte le altre donne del Presidente.

Di questa sua vi…

Turismo al camposanto

"Perché cercate tra i morti colui che è vivo?"
(Vangelo S.Luca, 24-5)

Mi risulta molto difficile conciliare il messaggio evangelico con la pratica cattolica del cosidetto "culto dei morti". Non riesco a trovare nessun riferimento, nel messaggio di Gesu' il Cristo, della catarsi collettiva di doversi riversare in massa nei cimiteri i giorni di fine ottobre.

Chi l'ha detto ? Perche' lo facciamo?

Anzi, mi sembra che lo stupore del Cristo nel vedere le pie donne cercare il suo corpo nel sepolcro fosse per lui un non senso: ma come, non vi ho forse detto che sono resuscitato ? E per tutti : non e' forse vero che la nostra anima (o il piano alto del nostro livello di coscienza) sopravvive ? Perche' cercare i nostri cari al cimitero (tra i morti) anziche' augurare loro un sentiero luminoso, che porta verso la Coscienza Universale o verso una nuova nascita ?
Se proprio sento un bisogno di raccogliermi in intimita' in un cimitero, esso e' sempre a…

L'eterno presente

L'eterno presente, ovvero l'Universo, noi e il film di Dio.

Una delle teorie piu' conosciute sull'origine dell'universo, nota come Big Bang, fa risalire l'origine di tutto il mondo sensibile ad un'unica singolarita' (immaginatela come un punto ad una dimensione) che ad un certo istante esplode generando mondi e galassie attualmente in espansione. E' sottointeso che il tempo e lo spazio non esistevano prima di allora. E' l'espansione che crea lo spazio e quindi il tempo.

La nascita di una vita avviene allo stesso modo: una coscienza, che prima viveva in un eterno presente, si incarna in un corpo fisico, e per lei(e solo allora) inizia lo spazio e quindi il tempo.
In questo caso (vi esorto a trovare altre analogie) quello che avviene nel macrocosmo si riflette, con le dovute differenza di modi (ma non di principio), nel microcosmo ovvero in noi.

Il grande maestro indiano Paramahansa Yogananda paragonava il tempo ad un film proiettato in una sala. …

Psicomalattie

E' mia opinione che un numero insospettabile di malattie di cui il genere umano soffra in quest'epoca sia dovuta ad un fattore mentale.
In questi casi tutto e' creato dalla nostra potente mente. Il caso delle tante e troppe allergie e' un fatto eclatante: spesso, nel momento in cui una situazione inconscia e conflittuale della persona viene risolta, l'allergia magicamente sparisce!

Un' altro caso insospettabile e' la psico trasmissione della malattia o del malessere. Se vissuta con forte emozione, il contagio avviene immediatamente tra mente e mente.
L' esempio di ieri, a Milano, agli uffici della motorizzazione civile di via Cilea, e' un caso da manuale. Un adetto delle pulizie di sala si sente male, non sappiamo perche' o forse a causa della eccessiva ammoniaca nel secchio delle pulizie.
Sarebbe finita qui se un cliente non si sentisse male a sua volta, forse sospettando un avvelenamento dell'aria, e poi un altro, e poi un'altro ancora, fi…

Le Tre Campanelle

Udite udite, la notizia e' davvero sensazionale!
A Torino hanno arrestato 17 persone che, all'angolo fronte alla stazione di Porta Nuova, truffavano (forse e' meglio dire spennavano) incauti passanti col gioco delle "tre campanelle", una vince e due perdono.

Nell'anno di grazia 2010 hanno cosi' cancellato una delle tradizioni storiche di Torino, presenza costante, famosa come il mercato delle pulci del Balon.
Ancora ho memoria di quando bambino, trent'anni fa, a passeggio in centro con mio padre loro c'erano gia'. Per tutti i torinesi, non c'era gioco piu' falso di questo, si sapeva che prima ti facevano vincere una partita e poi dopo perdevi tutto. In pratica sei tu da solo che giochi con altri falsi giocatori, complici di chi tiene banco che con trucchi da prestigiatore fa apparire la pallina dove vuole lui.

Tutti lo sapevano, tranne i truffati che hanno fatto denuncia. E' giusto che la polizia sia intervenuta, seppur in ritardo di …

Il futuro e' La7

Cose mai viste in tv. Non mi ricordavo piu' come era fatto un telegiornale prima di vedere il TG di La7. Ora quando ho piacere di essere informato non guardo altro. Dimenticate il Tg1, Tg2, Tg nazionali, Tg Mediaset, la piu' grande conurbazione nazional mediatica di Raiset (qualcuno ricordo lo paragono' al pastone, quello che si da ai cavalli per ristorarli e ingrassarli). Spegnete i tg Rai perche' a mio parere l' informazione libera ed obiettiva e' in onda alle ore 20.00 da Enrico Mentana.
Cose mai viste in tv. Come l' intervista ieri a Roberto Saviano, impossibile se non in un tg indipendente. Ieri si parlava della drammatica situazione rifiuti napoletana, mai risolta dal governo, ed ascoltando lo scrittore si capiva quanto fosse grande la sua lucidita' di pensiero per come analizzava il problema: proprio per questo uomini come lui fanno paura a chi invece ha interesse ad imbonire ed a nascondere le verita'. Del resto e' proprio questo il mest…

L'ipnotizzatore

Ho letto un libro molto interessante sulle origini psicosomatiche delle malattie, "La Malattia: la Trappola dell'Eros - Il frasario Mereu, una terapia erotica", della dottoressa Gabriella Mereu,un libro che consiglio a tutti di leggere.
Nel primo capitolo del suo libro, la Mereu, per spiegare quanto noi esseri umani siamo condizionati dagli schemi mentali da cui si possono originare conflitti inconsci, causa di malattia, riporta ed adatta un racconto, tratto da un libro del filosofo russo Ouspenskii(che conobbe il mistico Gurdjieff), nel quale si descrive un'ipnosi collettiva ad opera di un malvagio mago come metafora del condizionamento umano (condizionata dalla società, dalla famiglia, dal ragionamento errato..). Ecco l'aneddoto dell' ipnotizzatore, nella versione originale dello scrittore:

"Una certa leggenda orientale narra di un mago ricchissimo che possedeva numerosi greggi. Quel mago era molto avaro. Egli non voleva servirsi di pastori, e neppure …

Amma a Milano

Grazie a Dio, i santi non sono solo quelli cattolici ma la Provvidenza ha sempre disposto che nascessero in tutti i luoghi della Terra. Cosi' uomini e donne che hanno dedicato la propria vita all'altruismo e al bene dell' umanita' si sono potuti incontrare in ogni epoca e in ogni luogo.

Una delle sante viventi e' Sri Mata Amritanandamayi Devi, conosciuta semplicemente come Amma. Come da diversi anni e' diventata consuetudine, Amma visita l'Italia.
Oggi, 12 ottobre, e per tre giorni fino a giovedi' prossimo sara' a Sesto San Giovanni (Milano), al Palasesto (con ingresso libero), dove chi vorra' potra' contribuire a finanziare la sua opera umanitaria e a ricevere la sua personale benedizione, l'abbraccio chiamato in India darshan, a testimonianza che siamo tutti figli dello stesso Dio e quindi figli della stessa madre, la Madre Divina (o se preferite, la Madonna).

Sono convinto che tutti noi, cattolici e agnostici, atei e preti, professori e …

La fine dei mercatini delle pulci

Pubblico una lettera di un amico, inviata al quotidiano La Stampa, che e' anche uno sfogo e un rammarico per una legge insensata, frutto sicuramente di politici dalle menti illuminate, dall' acuta visione della realta' della gente comune, sempre propensi al bene comune e mai ai propri interessi personali.. Grazie!

Buongiorno

In realtà avrei voluto fare un necrologio per la imminente morte dei mercatini delle pulci o di antiquariato come dir si voglia, da gennaio 2010 la partecipazione sarà solo consentita ai possessori di P.IVA, dopo l'approvazione della legge regionale n. 20-380 del 26/07/2010 Regione Piemonte n. 28 art. 11.
Domenica ho partecipato come hobbista al mercatino svoltosi a Carmagnola dove ho raccolto rabbia si, ma anche tanto rammarico sia da parte dei miei colleghi che della clientela, ho dedicato tanti anni e non senza sacrifici a questo hobby-lavoro che, credetemi ,non da da vivere.

E' UNA VERA GRANDE PASSIONE!!

Ho iniziato tanti anni fa…

Il virus cinese della Verita'

La paura piu' grande di un regime politico, come quello cinese che condiziona piu' di un miliardo di abitanti nel mondo, e' semplice e si chiama verita'. La verita' e' come un virus, il piu' potente e santo dei virus che, se si diffonde tra le persone, se entra dentro le coscienze libere e non lobotomizzate da un'idea a senso unico (vuoi un'idelogia politica, vuoi per una coscienza addormentata e paurosa del cambiamento) e' poi difficile da contenere.

L' insurrezione di piazza Tienanmen del 1989 e' stata uno sprazzo di luce in un cielo cinese sempre nuvoloso (metaforicamente parlando). Uno di questi ragazzi, Liu Xiaobo, e' ancora in carcere e sta scontando una pena a 11 anni.... 11 anni per aver fatto cosa ? Semplicemente aver espresso una parola, un' opinione, contraria ad una maggioranza o a un regime o a un gruppo di potere. E piu' l' esposizione mediatica del fatto e' alta (perche' i media sanno condizionare co…

Un nuovo mondo

Sono convinto che il mondo vivente che conosciamo e' molto piu' grande di quanto la maggior parte delle persone creda. E questo nuovo mondo e' cosi' grande da abbracciare l' universo intero. E le osservazioni astronomiche si avvicinano sempre di piu' a definire con precisione la struttura di sistemi extrasolari.

Tra gli infiniti mondi ancora da scoprire, il sistema extrasolare di Gliese (pronuncia gli:za) 581, nella costellazione della Bilancia, e' a dir poco sorprendente e se si potessero osservare con un telescopio oggetti a una distanza di 20 anni luce dalla Terra non mi soprenderei se vedessimo un pianeta azzurro come la Terra, dove probabilmente c'e' acqua allo stato liquido e dove probabilmente c'e' , c'e' stata o ci sara' presto la vita.

Gliese 581 e' una stella del tipo nana rossa, piu' piccola del nostro Sole e 50 volte piu' debole. Per questo, i pianeti che potenzialmente possono ospitare vita si trovano molto…