Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2009

A Flavia

Rosso d'amore.

Tutto l’universo obbedisce all’amore

Rara la vita in due fatta di lievi gesti
e affetti di giornata, consistenti o no,
bisogna muoversi come ospiti pieni di premure
con delicata attenzione per non disturbare...

ed è in certi sguardi
che si vede l’infinito

Stridono le auto come bisonti infuriati,
le strade sono praterie...
accanto a grattacieli assolati,
come possiamo tenere nascosta la nostra intesa

ed è in certi sguardi
che s’intravede l’infinito

Tutto l’universo obbedisce all’amore,
come puoi tenere nascosto un amore.
Ed è così
che ci trattiene nelle sue catene
tutto l’universo obbedisce all’amore

Come possiamo
tenere nascosta la nostra intesa
ed è in certi sguardi
che si nasconde l’infinito

Tutto l’universo obbedisce all'amore

(Franco Battiato)

The photo above is taken by "hummyhummy" on Flickr, Creative Commons licence.

Auto e moto retrò

Si è conclusa ieri la tre giorni del salone Automotoretrò al Lingotto Fiere di Torino, giunta quest'anno alla 27 edizione.
Lascio che parlino le immagini..

Fiat Torpedo

Lancia Asturia

dettaglio "spaziale" di una Cadillac

Lamborghini

La "polizei" tedesca in Porche !!!

Corvette

La DeLorean del film "Ritorno al Futuro",
si noti sul retro il caricatore per la pila atomica al plutonio per sviluppare gli 1,21 Giga watt richiesti per il salto temporale.

Real Torino

Non me ne vogliano i tifosi delle altre squadre di calcio, se in questo post parlo del Torino Calcio.

La notizia ha dell'incredibile, ed è così incredibile che, come ogni buon tifoso del Toro sa fin dalla nascita, una notizia di questo genere non può che essere presa con molta cautela.

Ma sarà mai possibile, esiste un miliardario di Torino (anche se nato in provincia di Foggia) che è disposto a comprare il Torino e non lo sapevamo, ad investire subito 100 milioni di euro, ad impegnarsi a far vincere lo scudetto nel 2010 (ovvero tra un anno!) , comprare il vecchio stadio, il Fila, scegliere una nuova e prestigiosa sede nel centro storico, così pure per lo store (tiè all'altra squadra di Torino che ha lo store in via Garibaldi), l'impianto di illuminazione alla lapide della tragedia di Superga del 4 maggio del 1949 (lo schianto dell'aereo su cui viaggiava il Grande Torino).. e visto che ci siamo, propongo io, l'illuminazione con luci laser sulla collina di Superga.

E&#…

In ricordo di Eluana

Altissimu onnipotente bon signore,
tue so le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.
Laudato si, mi signore, per sora nostra morte corporale,
da la quale nullu homo vivente pò skappare.
(San Francesco d’Assisi, Cantico delle creature)

Ora puoi volare via, libera e felice, lasciare con letizia questo mondo, volare via da chi ti voleva trattenere a tutti i costi, per egoismo, per calcolo personale, per sete di potere, o per principi intransigenti da inquisizione, da guerra santa o fondamentalismi degni dei talebani.

Vola via, cara Eluana, vola libera e serena, vola in cielo insieme agli angeli.

The photo above is taken by "m-louis", on Flickr, Creative Commons licence.

Civis Romanus est

Potala Palace, Lhasa, Tibet 1984

Civis Romanus est ovvero è diventato oggi cittadino romano onorario, Tenzin Gyatso, il XIV Dalai Lama, Nobel per la pace nel 1989, capo del governo in esilio del Tibet, stato occupato dalla Cina in spregio al diritto internazionale di autodeterminazione dei popoli (dopo millenni di indipendenza, la Cina invase il Tibet nel 1950 nel periodo della rivoluzione comunista di Mao).
Ancora più importante questo riconoscimento in quanto conferito dalla città di Roma, patria del Diritto.

The photo above is taken by "pictinas", on Flickr, Creative Commons licence.

Bimba Gegè

Un libro che vi consiglio di leggere: "Sua Eccellenza, Altezza Serenissima...", scritta da Bimba Gegè (con l'aiuto di suo padre). E' la storia di una bambina di genitori separati, che ha dovuto affrontare prematuramente dolore e infelicità, ma che, con l'aiuto del padre, l'ha superato e ha voluto scriverlo per testimoniare la sofferenza che i genitori procurano ai figli quando si separano e quando sono i figli a non poter scegliere con quale genitore poter vivere.

Il libro è una splendida favola, un mondo immaginario nato dalla fantasia di Gegè che si è costruita come reazione alla solitudine, e come racconta il padre: "... è allora che il suo mondo si popola di animali amici, di giocattoli parlanti e di avventure fantastiche vissute con la sua amica di scuola Chicca, un orsetto e un castoro di pezza. “Sua Eccellenza Altezza Serenissima…” ha dato forma e voce ai sentimenti di questa bambina, cosa che ha avuto su di lei un effetto catartico. " (fonte

Ai confini della realtà

"C'è una quinta dimensione, oltre a quelle che l'uomo già conosce.
È senza limiti come l'infinito, e senza tempo come l'eternità:
è la regione intermedia tra la luce e l'oscurità, tra la scienza e la superstizione,tra l'oscuro baratro dell'ignoto e le vette luminose del sapere.
È la regione dell'immaginazione, una regione che si trova ai confini della realtà."
(Rod Serling)

E' l'incipit di ogni episodio della serie televisiva "Ai confini della realtà", la cui prima serie è stata trasmessa negli Stati Uniti tra il 1959 e 1964, col titolo originale "Twilight Zone" (ovvero la zona del crepuscolo).
La voce narrante è quella di Rod Serling, autore e produttore. E tra gli sceneggiatori della prima serie nientepocodimeno di Ray Bradbury (l'autore di fantascienza di Cronache Marziane e Fahrenheit 451).

E' difficile classificare questi brevi racconti di nemmeno mezz'ora l'uno, è oltre la fantascienza, perchè ogni ep…

Canone Rai

E' forse il balzello più odiato dagli italiani, quello del canone della Rai.

Risale al nostro retaggio monarchico, un regio decreto di Vittorio Emanuale III, anno 1938, la tassa per la detenzione di apparati atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive.
Ed essendo una tassa dello Stato non può essere sottoposta a referendum di abrogazione.

Come tanti cittadini, mi sono trovato a rinnovare l'abbonamento (entro il 31 gennaio) per l'anno in corso.
Come se non bastassero gli spot della RAI a convincerci che è cosa buona e giusta (ma perchè, abbiamo forse una scelta ?) , prendendo in giro la nostra intelligenza quando, anni fa, gli spot giocavano sul doppio senso canone - cane grande (da depravazione mentale, nemmeno un bambino arriverebbe a tanto), avendo anche dovuto ricevere in passato ingiustificatamente lettere impositive dalla Egregia Signora Rai quando non possedevo ancora un televisore (avrei dovuto comunque pagare la tassa?), ecco adesso sbandierata …